Il drago dei desideri (2021)

Il drago dei desideri (2021)

Anche questa settimana mi sono guardata una commedia americana, I care a lot, una storia di truffatori, una truffa agli anziani molto più soffisticata del solito, che funziona fino a quando si scontra con qualcuno più forte e più cattivo.

l’erba blu…

l’erba blu…

Dicono che c’era una volta un uomo rimasto vedovo che si trovò da solo a prendersi cura delle sue due figlie, due bambine molto intelligenti e assai curiose, tanto che prima di fare qualsiasi cosa, ponevano mille domande al padre, spesso sembrava si divertissero a metterlo in difficoltà.

Aiutare i genitori ad aiutare i figli (2019)

Aiutare i genitori ad aiutare i figli (2019)

Siccome in questo periodo sto lavorando molto sulla genitorialità, mi sono letta Aiutare i genitori ad aiutare i figli. Problemi e soluzioni per il ciclo di vita,  di Giorgio Nardone. Un bellissimo libro sulla terapia indiretta, in cui i genitori assumono il ruolo decisivo di “coterapeuti” e diventano gli “specialisti” più vicini a cui i figli possono affidarsi.

I Care a Lot (2020)

I Care a Lot (2020)

Anche questa settimana mi sono guardata una commedia americana, I care a lot, una storia di truffatori, una truffa agli anziani molto più soffisticata del solito, che funziona fino a quando si scontra con qualcuno più forte e più cattivo.

sicurezza

sicurezza

La prossima settimana, al nostro incontro, ancora online, del nostro facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo con lo stesso argomento, a parlare di come crescere, e parleremo soprattutto di come scegliere i nostri compagni di viaggio, la nostra squadra…

altre distanze

altre distanze

La settimana scorsa abbiamo parlato delle distanze fisiche tra le persone e del loro rapporto con lo sviluppo delle diverse personalità bambina, adulta e genitoriale. Oggi voglio parlare di altri due tipi di distanze, quelle mentali e quelle emotive.

la farfalla azzurra

la farfalla azzurra

Dicono che c’era una volta un uomo rimasto vedovo che si trovò da solo a prendersi cura delle sue due figlie, due bambine molto intelligenti e assai curiose, tanto che prima di fare qualsiasi cosa, ponevano mille domande al padre, spesso sembrava si divertissero a metterlo in difficoltà.

La lezione della farfalla

La lezione della farfalla

Oggi voglio parlarvi di un’altro libro di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo: La lezione della farfalla. 7 consapevolezze per rigenerarsi e scoprire un nuovo benessere,  di nuovo un libro che cerca di creare ponti tra le ultime scoperte scientifiche e le tradizioni filosofiche più antiche.

Amore a prima svista (2001)

Amore a prima svista (2001)

Anche questa settimana voglio parlarvi di un thriller che ho visto su Netflix, sulla mente e come può creare una falsa realtà, per proteggerci da un trauma, dalle cose che temiamo, dagli orrori che abbiamo vissuto ma non possiamo accettare: Fractured.

noi chi?

noi chi?

La prossima settimana, al nostro incontro, ancora online, del nostro facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo con lo stesso argomento, a parlare di come crescere, e parleremo soprattutto di come scegliere i nostri compagni di viaggio, la nostra squadra…

Gestire le distanze

Gestire le distanze

Da qundo è arrivato il COVID, la pandemia e la OMS ha detto che dobbiamo mantenere le distanze, molti hanno iniziato a fare attenzione a questo aspetto, alla distanza fisica tra le persone, ma nell’ambito del coaching la distanza è un’argomento molto più complesso.

fidati!

fidati!

Dicono che c’era una professore molto amato dai suoi allievi per la sua disponibilità e la sua comprensione. Un giorno, in cui parlava di un argomento particolarmente complicato, si accorse che i ragazzi erano distratti e si sentì dire che era troppo noioso.

Fractured (2019)

Fractured (2019)

Anche questa settimana voglio parlarvi di un thriller che ho visto su Netflix, sulla mente e come può creare una falsa realtà, per proteggerci da un trauma, dalle cose che temiamo, dagli orrori che abbiamo vissuto ma non possiamo accettare: Fractured.

cresci!

cresci!

Ieri, al nostro incontro, ancora online, del nostro facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di come possiamo, nella pratica, seguire il nostro suggerimento di crescere, con un acronimo, che abbiamo costruito insieme per l’imperativo CRESCI!

tutto colpa delle mamme

tutto colpa delle mamme

In questo periodo si sente spesso dire che tutti sono esperti di tutto, un giorno virologi esperti di vaccini, l’altro allenatori di calcio, l’altro esperti di politica internazionale… c’è qualcosa in cui tutti sono esperti sempre… la psicologia, sono tutti degli esperti psicologi convinti di capire tutto e spesso sento dire “è colpa della mamma”.

palloncini colorati

palloncini colorati

Dicono che c’era una professore molto amato dai suoi allievi per la sua disponibilità e la sua comprensione. Un giorno, in cui parlava di un argomento particolarmente complicato, si accorse che i ragazzi erano distratti e si sentì dire che era troppo noioso.

la donna alla finestra (2021)

la donna alla finestra (2021)

Questa settimana voglio parlarvi dell’ultimo thriller che ho visto su Netflix, La donna della finestra, una nuovissima versione del classico la finestra sul cortile di Alfred Hitchcock. In questo caso con una donna complessa, agorafobica e con problemi con le medicine che dovrebbero aiutarla.

crescere

crescere

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.

delusione

delusione

Spesso parliamo di come, in questo momento storico, in cui ci ha toccato vivere, stiamo presenziando la fine di un’epoca, come dice Sibaldi, la nostra civilizzazione occidentale sta morendo e non ci ripaga nemmeno quando facciamo quel che ci chiede. Alla fine viviamo in un continuo susseguirsi di paradossi e spesso ci sembra di non capire più nulla, quello che ieri funzionava oggi non funziona più e niente è come ci avevano promesso.

ma come fai?

ma come fai?

Dicono che c’era una professore molto amato dai suoi allievi per la sua disponibilità e la sua comprensione. Un giorno, in cui parlava di un argomento particolarmente complicato, si accorse che i ragazzi erano distratti e si sentì dire che era troppo noioso.

arrivederci professore (2018)

arrivederci professore (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film italiano molto simpatico, Modalità aereo, una storia molto bella e molto “italiana”, in cui un uomo molto famoso e arrogante riceve una lezione di umanità e di vita.

la gente è così

la gente è così

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.

sbagliando si impara

sbagliando si impara

Spesso parliamo di come, in questo momento storico, in cui ci ha toccato vivere, stiamo presenziando la fine di un’epoca, come dice Sibaldi, la nostra civilizzazione occidentale sta morendo e non ci ripaga nemmeno quando facciamo quel che ci chiede. Alla fine viviamo in un continuo susseguirsi di paradossi e spesso ci sembra di non capire più nulla, quello che ieri funzionava oggi non funziona più e niente è come ci avevano promesso.

quando sarò felice?

quando sarò felice?

Dicono che c’era una volta una giovane donna che era cresciuta in un piccolo paese ma quando si era sposata era andata a vivere in città. Un pomeriggio la nonna venne a visitarla e, mentre parlavano un po’ di tutto le disse non ce la faccio nonna, come fai tu a tenere tutto sempre pulito?

il testimone invisibile (2018)

il testimone invisibile (2018)

Anche questa settimana ho guardato un film italiano su Nextflix, il testimone invisibile, la versione italiana di uno dei film che consiglio sempre ai miei allievi di spagnolo, Contrattempo. Una storia molto interessante sull’importanza che ha il modo in cui raccontiamo le cose.

sicurezza, libertà e condivisione

sicurezza, libertà e condivisione

Al prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo con l’argomento delle diverse parti di noi che possono avere dei problemi, e vedremo uno dei metodi più semplici per capire quale personalità o stato dell’io ha ogni problema, secondo il bisogno insoddisfatto a cui è legato.

ripetizioni

ripetizioni

Spesso parliamo di come, in questo momento storico, in cui ci ha toccato vivere, stiamo presenziando la fine di un’epoca, come dice Sibaldi, la nostra civilizzazione occidentale sta morendo e non ci ripaga nemmeno quando facciamo quel che ci chiede. Alla fine viviamo in un continuo susseguirsi di paradossi e spesso ci sembra di non capire più nulla, quello che ieri funzionava oggi non funziona più e niente è come ci avevano promesso.

tenere tutto pulito

tenere tutto pulito

Dicono che c’era una volta una giovane donna che era cresciuta in un piccolo paese ma quando si era sposata era andata a vivere in città. Un pomeriggio la nonna venne a visitarla e, mentre parlavano un po’ di tutto le disse non ce la faccio nonna, come fai tu a tenere tutto sempre pulito?

flow (1990)

flow (1990)

Ieri mi è arrivato un email che diceva che, finalmente, si può leggere uno dei miei libri preferiti sugli argomenti di cui parliamo normalmente anche in italiano. Sto parlando di Flow di Mihály Csíkszentmihályi, che io ho letto più di vent’anni fa ma di cui ancora non avevo potuto parlarvi.

modalità aereo (2019)

modalità aereo (2019)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film italiano molto simpatico, Modalità aereo, una storia molto bella e molto “italiana”, in cui un uomo molto famoso e arrogante riceve una lezione di umanità e di vita.

la gente che e la gente quando

la gente che e la gente quando

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.

la trappola della vittima

la trappola della vittima

Abbiamo parlato molte volte dell’analisi transazionale e di uno dei suoi concetti principali, l’esistenza in ognuno di noi di tre diversi tipi di personalità che riflettono i tre stati dell’io, bambino, adulto e genitore. Oggi voglio parlarvi di un’altro aspetto importante il triangolo psicodrammatico.

perchè sono così povero?

perchè sono così povero?

Dicono che c’era una volta un bambino molto povero. Era nato in una famiglia povera, viveva in un quartiere molto povero e tutto quello che vedeva nella sua vita era povertà. Dicono che una notte, mentre dormiva tra le vecchie coperte che sua mamma aveva trovato per strada, sogno Dio e gli chiese:

colori e numeri (2016)

colori e numeri (2016)

Lo scorso weekend mi sono ritrovata fra le mani un libriccino di Louise Hay, Colori & numeri. La guida personale sulle vibrazioni positive quotidiane, un piccolo manualetto per scoprire come programmare al meglio il nostro tempo sfruttando giorno per giorno il nostro numero personale, per sentirci più in armonia con noistesso e gli altri.

precious (2009)

precious (2009)

Questa settimana, su Nextflix, ho visto un film molto crudo, che mi era stato consigliato da una amica parlando del grasso coporale come protezione, Precious, una storia su tutto il male che si può accettare e permettere per ignoranza.

il problema non è il problema

il problema non è il problema

Avete presente la frase, attribuita a Jack Sparrow, “il problema non è il problema, ma il tuo atteggiamento rispetto al problema”? nei film in realtà non la dice mai ma risulta completamente credibile, vista la linea sottile che separa la saggezza della follia.

non me lo ricordo

non me lo ricordo

Vi è mai capitato che, quando raccontate un vostro ricordo a una persona che era presente nel momento che state raccontando, vi dice che non lo ricorda o che lo ricorda diversamente? È normale, non tutti ricordiamo le stesse cose o allo stesso modo, ma da fastidio, ci fanno fare la figura dei bugiardi o degli smemoriati.

il sapere dell’autista

il sapere dell’autista

Dicono che c’era una professore molto amato dai suoi allievi per la sua disponibilità e la sua comprensione. Un giorno, in cui parlava di un argomento particolarmente complicato, si accorse che i ragazzi erano distratti e si sentì dire che era troppo noioso.

l’arte di pensare chiaro (2014)

l’arte di pensare chiaro (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

l’erba cattiva (2018)

l’erba cattiva (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film francese molto simpatico, L’erba cattiva, una riflessione molto carina su come possiamo superare le difficoltà, per grosse che esse siano, con l’aiuto di qualcuno che non ha i nostri stessi problemi, anche se ha degli altri.

giocatori PRO

giocatori PRO

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.

l’università del traffico

l’università del traffico

La settimana scorsa, in un corso di abbondanza, per la prima volta ho sentito parlare dell’università del traffico, si diceva che era la soluzione migliore per prepararci quando si vuole cambiare la propria vita, soprattutto per il suo prezzo contenuto sia in denaro che in tempo.

la bicicletta

la bicicletta

Dicono che c’era una volta un piccolo popolo che abitava isolato in mezzo alle montagne, molto lontano da tutto e da tutti. Erano persone semplici e collegate alla terra, ai suoi ritmi e ai suoi cicli, ma avevano pochi contatti con l’esterno e pochissima tecnologia.

Il club delle cinque del mattino (2019)

Il club delle cinque del mattino (2019)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

appena un minuto (2019)

appena un minuto (2019)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film molto simpatico, questa volta con Eddie Murphy, Immagina che, una bellissima storia su uno di quei padri troppo impegnati con il lavoro per prestare attenzione ai figli.

chi siamo

chi siamo

Al prossimo incontro, ancora online di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, parleremo di uno degli temi che mi stanno più a cuore, chi siamo, perchè ognuno di noi crede di essere uno, di avere una personalità, una voce, un modo di pensare ma in realtà credo che ne abbiamo diverse.

capire è sopravalutato

capire è sopravalutato

Davanti ad una situazione spiacevole, ad un risultato inatteso, il nostro primo pensiero, normalmente, è qualcosa tipo “non lo capisco, non capisco perchè le cose stanno così, devo capire cosa è successo”.

l’ospedale psichiatrico

l’ospedale psichiatrico

Dicono che c’era una volta, un professore di psicologia che il primo anno mostrava ai suoi allievi alcune delle due foto di un vecchio ospedale psichiatrico, ogni anno qualche studente chiedeva come facevano i dottori per capire che tipo di persone avessero di fronte.

Il leader che non aveva titoli (2011)

Il leader che non aveva titoli (2011)

Chi mi conosce sa che da quando ho scoperto l’enneagramma è diventato uno dei miei argomenti preferiti, questa settimana ho letto un libro in italiano di cui voglio parlarvi perchè mi è piaciuto molto: Conosci e usa l’Enneagramma: Scopri il tuo carattere e liberati da ciò che non sei di Alessandro d’Orlando.

immagina che (2009)

immagina che (2009)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film molto simpatico, questa volta con Eddie Murphy, Immagina che, una bellissima storia su uno di quei padri troppo impegnati con il lavoro per prestare attenzione ai figli.

l’universo

l’universo

Al nostro ultimo incontro di marzo di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di come possiamo trovare una relazione tra le cose che incontriamo nel mondo fuori di noi e quelle che abbiamo dentro, secondo le leggi dell’Universo.

i non diagnosticati

i non diagnosticati

Nel film di cui abbiamo parlato qualche settimana fa, Pazzo per lei, abbiamo visto una faccia della pazzia, quella più estrema, quella diagnosticata, ma spesso nella nostra vita incontriamo persone che mostrano in minore quantità, le stesse caratteristiche.

le due vite dell’aquila

le due vite dell’aquila

Dicono che c’era una volta, una leggenda indiana che diceva che le aquile possono vivere fino a 70 anni. Ma non tutte lo fanno. Serve, perché ciò accada, che intorno ai 40 anni, l’aquila prenda una decisione difficile.

enneagramma i nove abitanti

enneagramma i nove abitanti

Questa settimana un mio amico che sa che sono molto interessata all’argomento enneagramma mi ha prestato il libro che ha scritto Luca Giorgetti, Enneagramma, i nove abitanti della terra, e sono molto contenta di dirvi che ve lo consiglio fortemente.

la prima pietra (2018)

la prima pietra (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film italiano molto simpatico, La prima pietra, con un meraviglioso Corrado Guzzanti nei  panni del preside di una scuola multietnica in cui tutti sembrano convivere placidamente fino a quando un bambino lancia una pietra contro una vetrata.

oggettività

oggettività

La settimana scorsa, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, dei concetti di oggettività e soggettivita e dei problemi che possiamo avere se li confondiamo, giacchè nascondono due trappole in cui rischiamo di finire senza renderci conto.

gli educatori

gli educatori

Uno dei mestieri più difficili e sottovalutati è quello dell’educatore, ci sono diversi tipi, gli educatori che lavorano con bambini, quelli che aiutano persone che hanno delle difficoltà fisiche o motorie, quelli che aiutano gli anziani, per le persone… sono sempre figure di riferimento molto importanti.

i due libri

i due libri

Dicono che c’era una volta, in una delle più antiche tribu degli Indiani d’America, una leggenda sulla crescita personale che diceva che quando veniamo al mondo arriviamo con due libri, uno di oro e uno di argento.

yes day (2021)

yes day (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un film molto simpatico, Yes day, con Jennifer Garner e Edgar Ramírez. Una storia su quei “no” che molti genitori che credono di dover dire in continuazione, per proteggere i loro figli e su come vengono percepiti.

seminare e raccogliere

seminare e raccogliere

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, del permesso per fare quel che vogliamo fare, del permesso per dire quel che sentiamo, del permesso per essere noi stessi, e non un’altra copia di un ideale mancato e impossibile .

non me lo merito

non me lo merito

L’altro giorno, in un telefilm, qualcuno ha ricevuto un regalo troppo bello e ha detto “non me lo merito”, e mi ha fatto riflettere molto su cosa ci è stata insegnata, alla maggioranza di noi, sul concetto di merito e sulla nostra relazione con esso.

uccidere i cattivi

uccidere i cattivi

Dicono che c’era una volta, in un piccolo villaggio sperduto tra le montagne, un uomo che viveva da solo con la sua famiglia in una piccola fattoria. Era un uomo pacifico, viveva per il suo lavoro e per la sua famiglia, lontano dai guai e dei litigi della città.

Girl Power (2021)

Girl Power (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto l’ultimo film americano sulle differenze di genere, Girl Power, certamente un po’ un’americanata, ma anche una bella storia, su come, in un mondo imperfetto, possiamo accettarlo, ignorarlo o cercare altri che, come noi, vogliano cambiarlo.

permesso inconsapevole

permesso inconsapevole

Martedì scorso, al nostro prossimo incontro ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di quell cose che non ci permettiamo di fare per paura delle conseguenze, la settimana prossima parleremo invece delle cose che permettiamo senza volerle.

gestione del rischio

gestione del rischio

Quando parlo di paura, di come gestirla, di come fare perchè non ci controlli, molti mi dicono che sono una illusa che vive nel mondo del mulino bianco. Non è per niente così, anzi. Non dico che non ci siano problemi ma che aspettarli con paura è poco funzionale.

la pecora nera

la pecora nera

Dicono che c’era una volta un uomo che era diventato, per la sua saggezza, un punto di riferimento della sua piccola comunità, anche se formalmente non occupava nessun posto di rilievo, era ammirato e amato da tutti. Un giorno bussò alla sua porta un uomo triste e arrabbiato perchè tutti gli dicevano che era una pecora nera.

il permesso di essere felici (2020)

il permesso di essere felici (2020)

In questa settimana, in cui stiamo parlando del permesso di essere se stessi, ho pensato di parlarvi dell’ultimo libro di Lucia Giovannini, Il permesso di essere felice. Manuale di spiritualità pratica, un percorso pratico per sbloccare le nostre emozioni limitanti in 12 codici pratici.

la fidanzata di nonna (2019)

la fidanzata di nonna (2019)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, di nuovo spagnolo, La fidanzata di mia nonna, l’ultimo lavoro di una delle mie attrici Rosa Maria Sardà,  che, insieme ad un’altra delle mie attrici Verónica Forqué, parla di libertà, di amore e di famiglie.

quale permesso?

quale permesso?

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, del permesso per fare quel che vogliamo fare, del permesso per dire quel che sentiamo, del permesso per essere noi stessi, e non un’altra copia di un ideale mancato e impossibile .

consigli gratuiti

consigli gratuiti

Questo periodo è difficile per tutti, per le famiglie, per i lavoratori, e soprattutto per i bambini. Si dice che con la Dad non riescano ad avere una infanzia normale. Ma, cosa vuol dire esattamente, cosa esattamente è un’infanzia normale?

nove per dieci, novantuno

nove per dieci, novantuno

Dicono che c’era una volta un professore di matematica adorato dai suoi ragazzi perchè parlava la loro lingua e sembrava capire i loro problemi come pochi adulti potevano fare. Un giorno che la classe era particolarmente agitata, entrò e, senza parlare iniziò a scrivere alla lavagna.

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto uno dei più bei film che io abbia mai visto, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

permesso

permesso

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

fortuna e merito

fortuna e merito

Abbiamo parlato più volte dei diversi rischi psicologici di questa pandemia, o meglio, delle misure che si stanno prendendo a livello mondiale, dei lockdown, delle mascherine, delle privazioni di libertà, ecc.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.

Prendi in mano la tua vita (2020)

Prendi in mano la tua vita (2020)

Questa settimana mi è caduto tra le mani un libro di Ettore Amato, Prendi in mano la tua vita: 11 passi per realizzare i tuoi sogni. Mi è piaciuto veramente tanto, è un bel rissunto di tante strategie e tecniche, frutto del suo lavoro, raccontato in maniera molto semplice e pieni di esercizi pratici.

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Questa settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film italiano, Momenti di trascurabile felicità, diretto da Daniele Luchetti, con Pif e Thony, basato sull’omonimo libro di Francesco Piccolo sulla vita e la morte, sulle scelte che facciamo quando pensiamo di vivere per sempre.

due domande

due domande

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di potere, di quelle cose che vorremmo fare ma non facciamo, perchè crediamo di non potere o di non dovere fare.

un’infanzia normale

un’infanzia normale

Questo periodo è difficile per tutti, per le famiglie, per i lavoratori, e soprattutto per i bambini. Si dice che con la Dad non riescano ad avere una infanzia normale. Ma, cosa vuol dire esattamente, cosa esattamente è un’infanzia normale?

la strada maledetta

la strada maledetta

Dicono che c’era una volta una piccola capretta curiosa e golosa che si era persa dalla sua mamma e dal suo gregge saltando su e giù nelle collinette vicine alla fattoria in cui abitava. All’inizio ebbe paura ma presto vidde, dall’altro lato di un fiumiciattolo, le altre capre che pascolvano in lontananza e corse da loro.

L’Amore Non Basta (1990)

L’Amore Non Basta (1990)

Anche se è passsato San Valentino, questa settimana voglio ancora parlare di amore, di comunicazione e di coppia, con un libro un po’ più vecchio ma ancora molto attuale, L’amore non basta, come risolvere i problemi del rapporto di coppia con la terapia cognitiva di Aaron T. Beck.

Prova a prendermi (2002)

Prova a prendermi (2002)

Oggi torniamo a parlare di un film con Jim Carrey, Yes man, un invito all’azione. Un invito a non arrenderci mai, a non chiuderci in noi stessi, a non lasciare che le difficoltà ci fermino, a non lasciare che la vita vada avanti guardandola come semplici spettatori, per paura, o paura della paura, o paura della paura della paura…

perchè no?

perchè no?

Ieri ho dovuto cancellare l’evento di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, per una piccola crisi in famiglia che ha necessitato di tutta la mia energia in quel momento. Vorrei approfittare di questo evento per spiegarvi meglio alcuni concetti sull’argomento di questo periodo, il potere.

tutte le strade portano a Roma

tutte le strade portano a Roma

Spesso mi capita di parlare con delle persone che si lamentano con me del proprio percorso, di quanto sia difficile, complicato, pieno di problemi, o di quanto sembri più facile quello degli altri, come se ci fossero percorsi giusti e sbagliati.

Le parole del maestro

Le parole del maestro

Dicono che c’era una volta una coppia con un bambino che ogni estate lo portava dai nonni che abitavano vicino al mare. Il primo giorno di vacanze prendevano il treno insieme e il giorno dopo i due tornavano a casa per continuare con i loro lavori.

L’Amore Non Fa Soffrire (2015)

L’Amore Non Fa Soffrire (2015)

Visto che si avvicina San Valentino, oggi ho pensato di parlarvi di uno degli argomenti che crea più problemi, perchè abbiamo subito un condizionamento più forte: l’amore. Nel libro L’amore non fa soffrire, Ettore Amato ci da una mano per capire tutto ciò che ci è stato insegnato in maniera sbagliata e tutto quello che in realtà vuol dire il vero amore, quello che aiuta a essere più felici.

Elegia americana (2020)

Elegia americana (2020)

Questa settimana, di nuovo su Nextflix, ho guardato uno dei film di cui tutti parlano, Elegia Americana, con Amy Adams, Glenn Close, e Gabriel Basso, basato sull'omonimo libro di memorie di JD Vance, in cui racconta da dov'è partito, da dove è partita la sua famiglia,...

fragilità

fragilità

Ieri ho dovuto cancellare l’evento di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, per una piccola crisi in famiglia che ha necessitato di tutta la mia energia in quel momento. Vorrei approfittare di questo evento per spiegarvi meglio alcuni concetti sull’argomento di questo periodo, il potere.

studiare cinese

studiare cinese

Spesso parliamo di disimparare e di imparare perchè, per me, per la scuola che seguiamo in questo blog, la nostra vita è un viaggio di studio nella vacanza studio che rappresenta la vita in questo pianeta, in questo mondo che abbiamo scelto.

l’aspirante venditore

l’aspirante venditore

Dicono che c’era una volta un ragazzo che adorava una ditta che fabbricava scarpe inglesi nella sua città. Fin da bambino aveva sognato di diventare grande per poterle usare e, quando ebbe l’età, comprò il suo primo paio e andò a chiedere di poter lavorare per loro come venditore.

21 (2008)

21 (2008)

Questa settimana, le mie ricerche su Nextflix, mi hanno portata a vedere un film del 2008 con Kevin Spacey, 21, basato sulle vicende di un gruppo di studenti del MIT che tra il 1980 ed il 1990 sbancò numerosi casinò ricorrendo al conteggio delle carte nel blackjack....

bambini cresciuti

bambini cresciuti

Martedì al nostro prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo le cose che non riusciamo a fare, che non possiamo fare, e quelle che abbiamo persino smesso di volere. E parleremo delle diverse ragioni per cui questo è così.

studiare

studiare

Spesso parliamo di disimparare e di imparare perchè, per me, per la scuola che seguiamo in questo blog, la nostra vita è un viaggio di studio nella vacanza studio che rappresenta la vita in questo pianeta, in questo mondo che abbiamo scelto.

il viaggio da solo

il viaggio da solo

Dicono che c’era una volta una coppia con un bambino che ogni estate lo portava dai nonni che abitavano vicino al mare. Il primo giorno di vacanze prendevano il treno insieme e il giorno dopo i due tornavano a casa per continuare con i loro lavori.

Ostra (2020)

Ostra (2020)

Questa settimana ho visto un bellissimo film polacco su Nextflix, in italiano hanno lasciato il titolo Ostra, un film del 2020 che parla di fama e di talento, ma anche del prezzo da pagare, in un mondo così complesso in cui non si può avere tutto.

soddisfazione

soddisfazione

Ieri sera, al nostro incontro online di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, come promesso, abbiamo ripreso la nostra ruota della bestia e abbiamo parlato di quanto sia, per molti di noi, strano pensare a cosa sia importante per noi, a cosa ci dia delle soddisfazioni.

segnali

segnali

Quando dobbiamo fare una scelta importante, spesso ci troviamo a cercare da qualche parte un un segnale, una conferma, che ci dica che siamo nella strada giusta. A volte i segnali appaiono, altre no, ma noto che spesso il problema non è trovare il segnale, ma saperlo leggere.

la miniera di diamanti

la miniera di diamanti

Dicono che c’era una volta un giovane molto povero che aveva un sogno scoprire una miniera di diamanti e diventare molto ricco. Viveva con i suoi genitori molto anziani in un una vecchia casa in mezzo ai campi.

Words and Pictures (2013)

Words and Pictures (2013)

Questa settimana ho letto su facebook che qualcuno aveva visto Words and Pictures, con Clive Owen e Juliette Binoche, e mi sono incuriosita, l’ho visto su rayplay e mi è proprio piaciuto. Un film che fa riflettere sull’importanza delle parole e delle immagini.

la bestia è in noi

la bestia è in noi

Molti, quando parlo della bestia, si irrigidiscono e dicono “io non sono una bestia, io sono una persona educata”, martedì al nostro prossimo incontro di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, vedremo come in realtà la bestia è un archetipo che si può trovare in ognuno di noi.