Wabi sabi (2021)

04 Feb 22

Oggi voglio parlarvi dell’ultimo libro di Selene Calloni Williams, pubblicato in mezzo a questa pandemia che sta cambiando le nostre vite, Wabi sabi. La bellezza della vita imperfetta. La via giapponese per essere felici, un invito a vivere oltre la logica e la razionalità, in contatto con qualcosa di più.

Un percorso di meditazione, semplice e originale,  per cercare la bellezza e la felicità che si trovano nel realismo, per andare oltre all’idealismo della vita a cui siamo abituati, fatta di impegni, di cose materiali, di fretta e che rinnega di tutto quello che è impulsivo, istintivo, passionale, sentimentale o magico.

Tutti i giorni dobbiamo fare i conti con le nostre imperfezioni, con la nostra fragilità e la nostra vulnerabilità, molti le neghiamo, le nascondiamo, sopraffatti da dubbi e preoccupazioni, ci sentiamo spesso vittime delle situazioni, piuttosto che padroni delle nostre scelte, cercando di controllare l’incontrollabile.

In questo libro, ci mostra una via per cambiare, seguendo i principi dello stile di vita wabi sabi, centrale nella cultura giapponese, anche se tanto lontano dalla nostra cultura occidentale.

Un invito a lasciarci andare al naturale fluire dell’esistenza grazie alla forza della calma, della semplicità, dell’umiltà, dell’essenzialità, dell’amore. A imparare, con esercizi pratici e rituali, a riattivare la nostra connessione con la parte più spirituale di noi stessi, quella in grado di accettare, senza ansie nè paure, la transitorietà, l’incompiutezza, l’imperfezione e tutto quello che è, anche se non è come vorremmo o come crediamo che dovrebbe essere.

Una narrazione un po’ romanzata e un po’ divulgativa, con racconti della vita della propria autrice,  e della leggenda di Tomoe, spiegazioni di cosa si intende con ogni caratteristica della filosofia del wabi sabi, la lentezza, l’umiltà, l’imperfezione e l’amore,  la poesia, la bellezza delle cose piccole, rotte o inutili;e descrizioni dettagliate dei rituali e delle cerimonie.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.