Ottimizzare, cambiare paradigma,

     ripensare oltre i luoghi comuni…

giustizia divina

giustizia divina

23 May 22

Dicono che c’era una un gruppo di ragazzi molto poveri che, mentre giocava, trovò un sacchettino molto carino con ventisei bacche rosse. Siccome loro erano cinque e la divisione non era esatta, andarono a chiedere alla donna più anziana del villaggio aiuto per dividerle equamente.

La famiglia ideale (2021)

Questa settimana ho visto un altro film spagnolo su Netflix, La famiglia ideale, con altri due attori spagnoli che adoro, Belén Rueda e Jose Coronado, nei panni di due persone molto diverse che, conoscendosi finiranno per scombinare molte vite.

idealizzare

L’altro giorno stavo parlando con alcune amiche dei problemi di tutti i giorni, ognuna parlava delle cose che faceva fatica a gestire e, quando anche io ho raccontato qualcosa mi hanno guardata malissimo, perchè pensavano che, siccome aiuto le persone a risolvere problemi, io non ne avessi.

l’inventore del fuoco

Dicono che c’era una volta un uomo che, dopo lunghi anni di lavoro, un inventore scopri l’arte di accendere il fuoco. Pensò di portare con sé i suoi attrezzi nelle regioni del nord in cui la neve e il freddo rendevano la vita difficile, per insegnare alle tribù che ci abitavano quell’arte e i suoi vantaggi.

Resetta la tua mente (2022)

Questa settimana voglio parlarvi del libro Resetta la tua mente: scopri di cosa sei capace, di Mario Alonso Puig, una bellissima spiegazione del funzionamento della nostra mente, del nostro cervello, dei nostri sensi e dei collegamenti e conflitti che possono crearsi fra loro.

Un amore di mamma (2022)

Questa settimana ho visto un film su Netflix, Un amore di mamma, con due attori spagnoli che adoro, Quim Gutiérrez e Carmen Machi, una commedia drammatica sui rapporti tra le mamme e i figli adulti, e su come c’è una corrispondenza tra gli atteggiamenti degli uni e delle altre.

la lapide — bis — bis

Un esercizio che si può usare nel coaching per capire le proprie priorità è quello di immaginare la propria morte, e pensare agli effetti che questa avrebbe nelle persone che ci circondano o nel mondo in generale. Può sembrare qualcosa di drastico ma proprio per quello è molto utile.

Powder (1995)

Questa settimana voglio parlarvi di un’altro film che parla di come l’ignoranza fa trattare le persone differenti, che vengono discriminate solo per il colore della pelle, e temute perchè incomprese. Powder, un incontro straordinario con un altro essere.

la felicità del meno

Questa settimana voglio parlarvi del libro La felicità del meno. Le dieci regole dei monaci per vivere meglio, di Mariachiara Giorda, un bellissimo studio comparato delle regole dei monaci di diverse religioni per scoprire cosa hanno in comune e cosa possiamo imparare da loro.

Red (2022)

Finalmente sono riuscita a vedere l’ultimo cartone animato della Pixar,  Red, e devo dirvi che non mi ha deluso nemmeno un po’, i disegni sono meravigliosi e la storia mi è arrivata in fondo al cuore come inside out, soul o encanto.

giustizia divina

giustizia divina

23 May 22

Dicono che c’era una un gruppo di ragazzi molto poveri che, mentre giocava, trovò un sacchettino molto carino con ventisei bacche rosse. Siccome loro erano cinque e la divisione non era esatta, andarono a chiedere alla donna più anziana del villaggio aiuto per dividerle equamente.

La famiglia ideale (2021)

Questa settimana ho visto un altro film spagnolo su Netflix, La famiglia ideale, con altri due attori spagnoli che adoro, Belén Rueda e Jose Coronado, nei panni di due persone molto diverse che, conoscendosi finiranno per scombinare molte vite.

idealizzare

L’altro giorno stavo parlando con alcune amiche dei problemi di tutti i giorni, ognuna parlava delle cose che faceva fatica a gestire e, quando anche io ho raccontato qualcosa mi hanno guardata malissimo, perchè pensavano che, siccome aiuto le persone a risolvere problemi, io non ne avessi.

l’inventore del fuoco

Dicono che c’era una volta un uomo che, dopo lunghi anni di lavoro, un inventore scopri l’arte di accendere il fuoco. Pensò di portare con sé i suoi attrezzi nelle regioni del nord in cui la neve e il freddo rendevano la vita difficile, per insegnare alle tribù che ci abitavano quell’arte e i suoi vantaggi.

Resetta la tua mente (2022)

Questa settimana voglio parlarvi del libro Resetta la tua mente: scopri di cosa sei capace, di Mario Alonso Puig, una bellissima spiegazione del funzionamento della nostra mente, del nostro cervello, dei nostri sensi e dei collegamenti e conflitti che possono crearsi fra loro.

Un amore di mamma (2022)

Questa settimana ho visto un film su Netflix, Un amore di mamma, con due attori spagnoli che adoro, Quim Gutiérrez e Carmen Machi, una commedia drammatica sui rapporti tra le mamme e i figli adulti, e su come c’è una corrispondenza tra gli atteggiamenti degli uni e delle altre.

la lapide — bis — bis

Un esercizio che si può usare nel coaching per capire le proprie priorità è quello di immaginare la propria morte, e pensare agli effetti che questa avrebbe nelle persone che ci circondano o nel mondo in generale. Può sembrare qualcosa di drastico ma proprio per quello è molto utile.

Powder (1995)

Questa settimana voglio parlarvi di un’altro film che parla di come l’ignoranza fa trattare le persone differenti, che vengono discriminate solo per il colore della pelle, e temute perchè incomprese. Powder, un incontro straordinario con un altro essere.

la felicità del meno

Questa settimana voglio parlarvi del libro La felicità del meno. Le dieci regole dei monaci per vivere meglio, di Mariachiara Giorda, un bellissimo studio comparato delle regole dei monaci di diverse religioni per scoprire cosa hanno in comune e cosa possiamo imparare da loro.

Red (2022)

Finalmente sono riuscita a vedere l’ultimo cartone animato della Pixar,  Red, e devo dirvi che non mi ha deluso nemmeno un po’, i disegni sono meravigliosi e la storia mi è arrivata in fondo al cuore come inside out, soul o encanto.

può servire quando abbiamo

problemi e dissapori…

ed è più facile

    di quanto sembra…

il metodo

le domande sono le armi più potenti che abbiamo, possono aprire porte e costruire scale…

gli strumenti

torniamo a scuola, impariamo di nuovo a parlare, scrivere e disegnare…

le modalità

posso fare l’allenatore di un individuo o di una squadra, ma anche l’interprete fra due che non parlano la stessa lingua…

i prezzi

singoli incontri, abbonamenti e pacchetti giornalieri, come preferisci lavorare?

Perchè credo di poter aiutarti…

     perchè parlare con un coach delle relazioni?

un coach è la persona che crede in te anche quando tu stesso hai dei dubbi, e ti aiuta a trovare la strada quando persino tu avresti voglia di buttare la spugna…

Una volta un amico mi ha chiesto come credevo di poter aiutare le persone, se la mia stessa vita era un casino, figlia di genitori separati, anche io una mamma divorziata, senza quello che normalmente si intende come lavoro, un marito e tutte quelle cose di cu tutti credono di aver bisogno. E io gli ho risposto, proprio perchè la mia vita non è perfetta secondo i canoni e io continuo a sorridere serena e andare avanti dimostrando che si può… posso aiutare gli altri a cambiare paradigma e smettere di essere schiavi frustrati per diventare un po’ più liberi e responsabili…

Vuoi vedere cosa dicono

quelli che hanno già provato?

  • Posso solo ringraziare Amor delle sue parole e della sua pazienza con i miei demoni, che tornavano una volta e un’altra, ancora e ancora.
    Io mi sentivo piccola e impotente, vedevo il mondo contro di me e non sapevo come difendermi.
    Lei mi ha aiutato a sentirmi forte, poco a poco, e ad uscire dall’apatia in cui tendevo a nascondermi.

  • Parlare con Amor è qualcosa di speciale, non ti accorgi di quanto sia normale per tutti noi giudicare finchè non trovi qualcuno che non lo fa.
    È così difficile trovare qualcuno a cui poter dire tutto senza che ti giudichi e ti dica quello che dovresti fare…
    Mi ha fatto capire che spesso i giudici più implaccabili eravamo io e il mio senso di colpa…

  • Ho fatto diverse sessioni di coaching con Amor nel corso degli anni, che hanno riguardato diverse sfere della mia vita, personale e professionale. Ne sono sempre uscita con nuove consapevolezze, una visione più chiara delle situazioni e una mente più lucida per prendere decisioni al tempo stesso sentite ed efficaci. Soprattutto, ne sono sempre uscita col cuore sollevato. Grazie Amor, Tu sai quanto questo grazie sia sentito!