Self / less (2015)

10 Mar 22

Oggi voglio parlarvi di un film con Ben Kingsley Ryan Reynolds, futuristico e inquietante, su un argomento classico, l’inmortalità, la contraposizione della mortalità del corpo, che ha a che fare con malattie e vecchiaia, con il desiderio d’inmortalità della mente, Selfless.

Racconta la storia di un uomo molto ricco ma malato, che vede che tutto quello che ha fatto, tutto quello che ha accumulato, andrà perso e non potrà goderselo per via della malattia che lo sta divorando. Fino a quando incontra a uno scienziato che gli offre un’alternativa, un corpo creato in laboratorio in cui trasferire la sua mente. Peccato che lo scienziato non abbia detto tutta la verità.

Un’invito a riflettere sui prezzi che siamo disposti a pagare per quello che vogliamo, non solo come soldi, ma in un senso più largo, anche morale. Per tutte le cose che non possiamo avere perchè sono impossibili, come l’inmortalità, a cosa saremo disposti a rinunciare, a quali principi e in detrimento di chi.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

Se devi scegliere tra avere ragione o essere gentile, scegli sempre di essere gentile.

rimedio contro la morte

rimedio contro la morte

Dicono che c’era una volta, all’epoca del Buddha, una donna a cui morì il suo unico figlio. La donna era disperata, non riusciva a lasciare che lo seppellissero, convinta che ci fosse un errore, il giorno prima stava bene e quello dopo non si era svegliato.

Colleziona attimi di altissimo splendore (2023)

Colleziona attimi di altissimo splendore (2023)

Questa settimana è uscito l’ultimo libro di Paolo Borzacchiello, scritto a quattro mani con Paolo Stella del affascinante titolo Colleziona attimi di altissimo splendore e io, chiaramente, l’ho preso e letto appena uscito, ancora caldo di stampa e me lo sono goduto splendidamente.