Self / less (2015)

10 Mar 22

Oggi voglio parlarvi di un film con Ben Kingsley Ryan Reynolds, futuristico e inquietante, su un argomento classico, l’inmortalità, la contraposizione della mortalità del corpo, che ha a che fare con malattie e vecchiaia, con il desiderio d’inmortalità della mente, Selfless.

Racconta la storia di un uomo molto ricco ma malato, che vede che tutto quello che ha fatto, tutto quello che ha accumulato, andrà perso e non potrà goderselo per via della malattia che lo sta divorando. Fino a quando incontra a uno scienziato che gli offre un’alternativa, un corpo creato in laboratorio in cui trasferire la sua mente. Peccato che lo scienziato non abbia detto tutta la verità.

Un’invito a riflettere sui prezzi che siamo disposti a pagare per quello che vogliamo, non solo come soldi, ma in un senso più largo, anche morale. Per tutte le cose che non possiamo avere perchè sono impossibili, come l’inmortalità, a cosa saremo disposti a rinunciare, a quali principi e in detrimento di chi.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Aver bisogno di essere approvato è come dire: vale più il tuo concetto su di me dell'opinione che ho di me stesso.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.