Self / less (2015)

10 Mar 22

Oggi voglio parlarvi di un film con Ben Kingsley Ryan Reynolds, futuristico e inquietante, su un argomento classico, l’inmortalità, la contraposizione della mortalità del corpo, che ha a che fare con malattie e vecchiaia, con il desiderio d’inmortalità della mente, Selfless.

Racconta la storia di un uomo molto ricco ma malato, che vede che tutto quello che ha fatto, tutto quello che ha accumulato, andrà perso e non potrà goderselo per via della malattia che lo sta divorando. Fino a quando incontra a uno scienziato che gli offre un’alternativa, un corpo creato in laboratorio in cui trasferire la sua mente. Peccato che lo scienziato non abbia detto tutta la verità.

Un’invito a riflettere sui prezzi che siamo disposti a pagare per quello che vogliamo, non solo come soldi, ma in un senso più largo, anche morale. Per tutte le cose che non possiamo avere perchè sono impossibili, come l’inmortalità, a cosa saremo disposti a rinunciare, a quali principi e in detrimento di chi.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ma cosa facciamo, in genere, quando abbiamo un sentimento negativo? "È colpa sua. Deve cambiare". No! Il mondo è a posto. Chi deve cambiare siete voi.

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.