La dieta circadiana (2021)

28 Jan 22

Oggi voglio parlarvi un libro che parla della dieta da un punto di vista diverso dal solito, la dieta circadiana di Satchin Panda. Un libro che ci  invita a pensare alla dieta in un modo diverso, e a prestare più attenzione agli orari a cui mangiamo che alle calorie che consumiamo.

Un libro che parla dell’importanza del ritmo circadiano non solo nella dieta ma anche in tutta la nostra salute, e come aiuto per migliorare i risultati della medicina per prevenire e curare le malattie. Studiando le risposte biologiche coordinate in molti tipi di cellule e controllate da diversi fattori quali il giorno o la notte, ma anche da quando e per quanto tempo consumiamo cibo o digiuniamo ogni giorno.

Propone semplici modifiche a comportamenti e alimentazione per dimagrire, migliorare la qualità del sonno, per prevenire o per ritardare l’insorgenza delle patologie croniche e consentirci di restare in salute a ogni età, conoscendo e rispettando il modo in cui funziona il ritmo circadiano, per riposare al meglio, per perdere peso, per ottimizzare studio e lavoro…

Cambiando gli orari e le condizioni in cui mangiamo, dormiamo e facciamo attività fisica, il modo in cui gestiamo luci, schermi, e altri disturbatori più subdoli, fino ad avere una giornata circadiano prefetta che, tra le altre cose, possiamo potenziare il nostro sistema immunitario e molte terapie.

Per imparare a regolarli con piccoli ma metodici accorgimenti, l’autore ha creato un libro che è un percorso giornaliero fatto di piccole ma rivoluzionarie abitudini da adattare a ogni individuo e stile di vita.

Dopo un breve test per capire qual è il nostro ritmo circadiano, spiega come adottare piccole modifiche alla vita quotidiana, come ridurre la finestra temporale tra il primo e l’ultimo pasto della giornata, evitare luci intense e schermi audiovisivi la sera, lasciar passare almeno tre ore tra la cena e l’ora di andare a letto, fare l’attività fisica nel primo mattino o nel tardo pomeriggio – che ci renderanno più efficienti nelle nostre attività (dal lavoro allo studio) migliorando la nostra salute mentale e fisica.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.