il valore delle persone

20 Dec 21

Dicono che c’era una volta un professore di filosofia, di un liceo di periferia, molto amato dai suoi studenti per i suoi esempi e le sue storie, che notò che dopo i giorni del lockdown e di formazione a distanza, i ragazzi erano più indolenti e persi del solito.

– Ragazzi, ultimamente mi sembrate più apatici del solito. Tutto bene?
   – A cosa serve tutto questo lavoro, prof, tutti dicono che i nostri studi non varranno niente, visto che li abbiamo fatti in questo periodo così strano, che ci stanno regalando gli esami… Mica l’abbiamo scelto noi di fare la scuola in queste condizioni!

– Capisco – disse, e si fermò un attimo per riflettere – Ma non siete qui solo per il titolo, siete qui per imparare delle nozioni, per imparare a relazionarvi, ma il vostro valore dipenderà di quello che siete.
    I ragazzi lo guardavano perplessi.

– Per esempio -disse mostrando loro una banconota- Chi vorrebbe avere questi soldi?
    Alcuni alunni alzarono la mano.

– Se la stropiccio così – chiese spiegazzandola – La desiderate ancora?
    Le mani si alzano nuovamente.

– Se la butto a terra e ci salto sopra a piedi uniti -disse facendo quel che aveva detto- Anche adesso la volete ancora?
    E gli alunni tornano ad alzare la mano.

– Ragazzi, questa è una delle lezioni più importanti che potete imparare da me, poco importa cosa faccio alla banconota, tanto la volete sempre perché, qualsiasi cosa gli faccia, il suo valore non cambia, e nemmeno i modi in cui la posso usare. – disse e, dopo una pausa aggiunse- Anche se, nella vostra vita, potreste venire offesi, ripudiati dalla gente e scherniti, il vostro valore non cambierà mai.

Nemmeno se a volte crederete di non valere più nulla, il vostro valore non sarà cambiato, chi vi conosce bene saprà quanto valete. Anche quando non siamo nel pieno delle nostre facoltà, e sembra che il mondo ci crolli addosso, il nostro valore rimane lo stesso. Se non lo dimenticate mai, avrete la marcia in più di cui avrete bisogno per risalire in sella dopo qualsiasi avversità.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.