Oceania (2016)

31 Mar 22

Questa settimana voglio parlarvi di un film Disney di cui hanno parlato ad un corso sul viaggio dell’eroe che sto frequentando, Oceania, una storia ispirata alla mitologia polinesiana e ai rapporti delle persone di quelle isole con l’oceano, fonte di cose belle e meno belle.

Un viaggio dell’eroe che ha componenti particolari, per esempio il fatto che non racconta di un eroe ma di una eroina non siamo ancora abituati, ma che ha anche tante caratteristiche abituali, il conflitto generazionale con il padre che cerca di imperdile di andare incontro al suo destino e la nonna che le dice di andare, o il fatto che diventa esperta navigante in poco tempo anche iniziando da zero perchè era il suo talento anche se il padre aveva cercato in tutti i modi di allontanarla dall’acqua.

Ma la cosa che ho amato di più sono state le scene su una delle fasi del viaggio dell’eroe di cui meno si parla, quella dei dubbi, quella in cui l’eroe pensa di non essere la persona giusta, di non essere abbastanza, di non potercela fare e sta per rinunciare, per arrendersi, ma alla fine trova la forza per andare avanti.

L’avete visto? Se si, ditemi cosa vi ha colpito, se no… ve lo consiglio di cuore, da vedere coi bambini e anche senza, guardatelo e ditemi la vostra opinione, vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Primo accordo: Sii impeccabile con la parola. La parola è potente. Usatela nel modo giusto, usatela per condividere l’amore. Usate la magia bianca con tutti, cominciando da voi stessi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

giustizia divina

giustizia divina

giustizia divina

23 May 22

Dicono che c’era una un gruppo di ragazzi molto poveri che, mentre giocava, trovò un sacchettino molto carino con ventisei bacche rosse. Siccome loro erano cinque e la divisione non era esatta, andarono a chiedere alla donna più anziana del villaggio aiuto per dividerle equamente.

La famiglia ideale (2021)

La famiglia ideale (2021)

Questa settimana ho visto un altro film spagnolo su Netflix, La famiglia ideale, con altri due attori spagnoli che adoro, Belén Rueda e Jose Coronado, nei panni di due persone molto diverse che, conoscendosi finiranno per scombinare molte vite.

idealizzare

idealizzare

L’altro giorno stavo parlando con alcune amiche dei problemi di tutti i giorni, ognuna parlava delle cose che faceva fatica a gestire e, quando anche io ho raccontato qualcosa mi hanno guardata malissimo, perchè pensavano che, siccome aiuto le persone a risolvere problemi, io non ne avessi.