Oceania (2016)

31 Mar 22

Questa settimana voglio parlarvi di un film Disney di cui hanno parlato ad un corso sul viaggio dell’eroe che sto frequentando, Oceania, una storia ispirata alla mitologia polinesiana e ai rapporti delle persone di quelle isole con l’oceano, fonte di cose belle e meno belle.

Un viaggio dell’eroe che ha componenti particolari, per esempio il fatto che non racconta di un eroe ma di una eroina non siamo ancora abituati, ma che ha anche tante caratteristiche abituali, il conflitto generazionale con il padre che cerca di imperdile di andare incontro al suo destino e la nonna che le dice di andare, o il fatto che diventa esperta navigante in poco tempo anche iniziando da zero perchè era il suo talento anche se il padre aveva cercato in tutti i modi di allontanarla dall’acqua.

Ma la cosa che ho amato di più sono state le scene su una delle fasi del viaggio dell’eroe di cui meno si parla, quella dei dubbi, quella in cui l’eroe pensa di non essere la persona giusta, di non essere abbastanza, di non potercela fare e sta per rinunciare, per arrendersi, ma alla fine trova la forza per andare avanti.

L’avete visto? Se si, ditemi cosa vi ha colpito, se no… ve lo consiglio di cuore, da vedere coi bambini e anche senza, guardatelo e ditemi la vostra opinione, vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.