Nessuno può farti star male senza il tuo permesso (2022)

27 May 22

La settimana scorsa è uscito un nuovo libro di Paolo Borzacchiello, questa volta in collaborazione con Elisa Sednaoui, Nessuno può farti star male senza il tuo permesso. Breve corso di autodifesa emotiva, un romanzo  per ragazzi scritto con lo stile dei libri di Leonard Want.

Il libro racconta la storia di Elisa e Paolo, due ragazzi alle prese con la difficile gestione delle emozioni e dei rapporti con gli altri. Due ragazzi molto diversi che scoprono di poter imparare molto l’uno dall’altro e anche dai libri.

Scritto come un diario in cui la ragazza riflette su se stessa, sulla sua vita, sulla sua famiglia, sui suoi amici, sulle cose che accadono e sulle reazioni fisiche ed emotive che le suscitano.

E con lo stile inventato per La Parola Magica, con i suoi grassetti per risaltare le indicazioni che arrivano direttamente come istruzioni al nostro cervello, Borzacchiello promette ai giovani che mentre lo leggeranno, li aiuterà a stare meglio, a superare alcune convinzioni che spesso rendono le cose più complicate di quel che sono, e a trovare dentro di te le risorse per affrontare le sfide quotidiane.

In più, nel testo sono inserite dieci sfide molto pratiche, come tenere un diario, respirare con la pancia, imparare a gestire le critiche, segnarsi i momenti belli, prepararsi per gestire le situazioni meno facili, occupare il tempo libero, cambiare le parole che usiamo per definire la nostra vita per poter cambiare il modo in cui la viviamo, dedicare tempo a pensare alle cose che ci piacciono di noi,imparare a riscrivere gli episodi del passato e a prenderci in giro.

 Delle note, non normali in un romanzo, e delle risorse consigliate, sia su internet, sui social e nel mondo digitale, che di libri, alcuni dello stesso Borzacchiello e altri di altri autori come Francesco Oggiano, esperto di social, Mark Manson, esperto di come semplificare la vita, Sadhguru, espero di Karma e Barbara Franco, esperta di nuove intelligenze.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Secondo accordo: Non prendere nulla in modo personale. Anche al centro dell’inferno, sperimenterete pace interiore e felicità. Starete nella vostra beatitudine e l’inferno non potrà toccarvi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.