La parola magica (2018)

30 Nov 18

Oggi voglio parlare di un libro di cui mi sono innamorata tante volte che ho perso il conto. L’autore è Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica applicata al business, e il libro si chiama La parola magica. L’ho comprato per caso ma… mentre lo leggevo, con una amica l’ho definito un corso di pnl e communicazione efficace travestito di romanzo, tra l’altro con una tematica e personaggi affascinanti.

Un romanzo che parla di un coach, di cui mi sono innamorata già dal modo in cui si presenta, come specialista nella comunicazione e nel linguaggio, non un semplice motivatore di quelli che si fanno selfie per facebook. Separato e con una figlia adolescente, si occupa di formazione e consulenze. La storia inizia quando viene contattato da una strana cliente che si presenta come Dio che vuole una consulenza per decidere se estinguere il genere umano o meno.

Se questo non bastasse, come dicevo, è un libro molto serio che passa rassegna a metodi, tecniche e concetti che noi coach spieghiamo e usiamo nel lavoro per migliorare l’efficacia della communicazione, ascoltando anche quel che viene detto e come viene detto, le sfumature del linguaggio verbale e non verbale, e appliccandole quando siamo noi ad esprimermi.

Ma non lo fa in stile saggio, lo fa inserendolo nel contesto delle conversazioni e dei pensieri che questo coach ha con i clienti (angeli, arcangeli, il mio amato Lucifer), sua figlia e il suo collaboratore fidato.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.