Un esperto di troppo (2021)

31 Dec 21

Il periodo di Natale è uno dei momenti in cui molti pensiamo al nostro peso, un po’ perchè si esagera con molti cibi e un po’ perchè si fanno i conti e si pensa ai buoni propositi per l’anno successivo, quest’anno ho letto, anche per voi,  Un esperto di troppo: Il manuale pratico di autodifesa che gli esperti del benessere non vogliono tu legga di Massimo Gentili.

Un libro molto particolare perchè smonta la maggior parte delle credenze più diffuse attorno all’alimentazione. Credenze che vengono promosse da esperti e accettate dalle masse, senza spirito critico, senza ragionare, senza collegare le cose tra di loro.

Prima di tutto ci spiega perchè gli esperti non sempre sanno cosa è meglio per noi. Un po’ perchè sono diventati esperti perchè si sono specializzati solo in un aspetto, e perdono di vista gli altri, non avendo una visione di insieme, e un po’ perchè non conoscono noi, le nostre caratteristiche, ma parlano “in generale”, dimenticando che ognuno di noi è diverso. Tralasciando che, spesso, sono anche mossi da interessi economici e non sono del tutto imparziali come sembrano.

Spiega, con un linguaggio semplice, con una logica schiacciante, e anche con delle storie dei suoi pazienti, perchè viviamo in un mondo in cui sembra che si sanno molte cose sull’alimentazione ma non siamo una società sana. Mette in discussione tutti i discorsi più sentiti su cibo integrale e raffinato, sul latte e sulle uova, sullo zucchero, sull’olio di palma, sul veganesimo, sul km0, ecc.

Infatti, alla fine è un invito alla consapevolezza alimentare, a capire cosa ci fa bene e cosa ci fa male, a informarci meglio, ad approfondire e a scegliere tenendo in considerazione più aspetti e non solo i più reclamizzati e i più “noti”.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

La sconfitta è uno stato mentale: nessuno viene mai sconfitto, a meno che non abbia accettato la sconfitta come una realtà.

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.