L’onda (2008)

03 Feb 22

Oggi voglio parlarvi di un altro film basato su fatti reali, L’Onda, un film tedesco che racconta di un esperimento di un insegnante californiano, che, dato dimostrare che i suoi studenti non capivano come si fosse potuti arrivare al nazismo, fonda un movimento come esperimento di classe, autonominandosi comandante con una severa disciplina e sanzioni in caso d’infrazione.

 Fino a quando il sentirsi parte di una comunità entusiasma molti studenti, alcuni anche fragili e problematici, e quando tutto scappa al suo controllo e decide di interromperlo mostrando, al quinto giorno, un confronto tra il loro movimento e le organizzazioni giovanili naziste, ormai è tardi e la violenza sta dilagando.

Credo sia una bellissima riflessione proprio sugli inizi dei movimenti fascisti e simili che hanno bisogno, come dicono nel film, di un leader, di un’identità unica e diversa dagli altri, ma soprattutto di persone deboli, inadattate, insicure, in cerca di una qualche forma di rivalsa.

Se non l’avete visto ve lo consiglio anche se è forte, perchè i personaggi sono molto ben costruiti.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

giustizia divina

giustizia divina

giustizia divina

23 May 22

Dicono che c’era una un gruppo di ragazzi molto poveri che, mentre giocava, trovò un sacchettino molto carino con ventisei bacche rosse. Siccome loro erano cinque e la divisione non era esatta, andarono a chiedere alla donna più anziana del villaggio aiuto per dividerle equamente.

La famiglia ideale (2021)

La famiglia ideale (2021)

Questa settimana ho visto un altro film spagnolo su Netflix, La famiglia ideale, con altri due attori spagnoli che adoro, Belén Rueda e Jose Coronado, nei panni di due persone molto diverse che, conoscendosi finiranno per scombinare molte vite.

idealizzare

idealizzare

L’altro giorno stavo parlando con alcune amiche dei problemi di tutti i giorni, ognuna parlava delle cose che faceva fatica a gestire e, quando anche io ho raccontato qualcosa mi hanno guardata malissimo, perchè pensavano che, siccome aiuto le persone a risolvere problemi, io non ne avessi.