Basta con queste ca**ate (2020)

08 Jul 22

Questa settimana voglio parlarvi del secondo libro Gary John Bishop che ho trovato, Basta con queste ca**ate. Come smettere di raccontarsi palle e godersi di più la vita, un invito a scoprire i tre pensieri che ci sabottano dal profondo del nostro inconscio e come sconfingerli.

Ci racconta come, da bambini, da ragazzi, abbiamo tratto delle conclusioni, su di noi stessi, sugli altri e sul mondo che ci circonda che nascondiamo così in fondo alla nostra mente e non andiamo più a rivederle. Alcune di queste conclusioni ci fanno sentire piccoli e sbagliati, e facciamo di tutto per nascondere le parti di noi che abbiamo concluso che sono inaccettabili.

E, se non ci fermiamo a pensarci, è facile andare avanti così, per anni per tutta la vita, a trovare persone e situazioni che ci facciano confermare quelle conclusioni, e usare tutto il nostro tempo e le nostre energie per nasconderci invece che per smentirle e diventare grandi.

Ci invita, pero, a smettere di vivere la nostra vita orientati al passato, come bambini piccoli e spaventati attenti a non ripetere gli stessi errori, e a viverla pensando al futuro, a quello che vorremmo o potremmo diventare. Usando la nostra immaginazione come gli sceneggiatori di Star Trek, per immaginare cose mai viste, per immaginare come costruirle e come diventare quello che vogliamo.

Perchè, quando conosciamo le nostre personalissime conclusioni, possiamo trovare dentro di noi la nostra vera essenza e tirarla fuori come Michelangelo con il suo Davide. Lavorando per una visione e liberarci dai condizionamenti che ci siamo costruiti per sopravvivere.

Chiaramente, dobbiamo partire dal punto in cui siamo, con le sue luci e le sue ombre, accettando tutto, anche le nostre cazzate, anche le cose che non ci piacciono, di noi, degli altri e del mondo, per poi ridirezionare la nostra attenzione e progettare la vita che vogliamo.

Perchè gli esseri umani sono opere in divenire, in continua evoluzione, ci sono sempre nuovi livelli di efficacia e di vitalità da raggiungere ed esplorare. E ogni giorno della nostra vita o possiamo farci catturare da questo compito, oppure arrenderci, nasconderci dietro le nostre lagne e valanghe di ca**ate.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Incamminatevi sul sentiero della manifestazione della vostra spiritualità praticando l'amore incondizionato. Realizzerete la divina connessione liberandovi di tutti gli strumenti dell’io: giudizio, ira, moralismo, prediche, odio, rancore...

Wayne W DyerInventarsi la vita

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.