Into the Wild (2007)

25 Aug 22

 Questa settimana voglio parlarvi di un film bello quanto triste che parla di come qualsiasi bell’idea, se portata all’eccesso, può diventare deleteria, Into the Wild del 2007, basata sul libro di Jon Krakauer, Nelle terre estreme.

 Racconta la storia vera di un giovane proveniente dalla Virginia Occidentale,  brillante studente ed atleta, che, dopo essersi laureato, decide di liberarsi di tutti i suoi beni materiali, e di tutti i suoi legami, offre tutti i suoi risparmi in beneficenza e gira per l’America incontrando una varia gamma di persone, per finire a vivere a contatto con la natura in Alaska.

Non spiegò mai bene  a nessuno da dove arrivasse l’idea e perchè fosse così importante per lui rinunciare a tutto, ma si potrebbe dire che, dalle sue ultime parole scritte su uno dei libri che si era portato come unica compagnia, “la felicità è autentica solo se condivisa”, alla fine potrebbe essersi pentito.

L’avete visto? Se si, ditemi cosa vi ha colpito, se no… ve lo consiglio di cuore, guardatelo e ditemi la vostra opinione, vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.