la gente non cambia

la gente non cambia

Ci sono persone che pensano che la gente cambia e poi ci sono quelli che pensano che la gente non cambia, seguendo il mio adorato maestro Ái, io credo che hanno ragione entrambi. A volte la gente cambia, altre no. Ma quel che è sicuro è che nessuno può cambiare un’altro.

più facile

più facile

L’altro giorno ho portato la mia cagnolina a sterilizzare. Mia figlia voleva farle avere i cuccioli perciò non l’abbiamo fatto prima. Ma abbiamo deciso di farlo ora. È stato uns stimolo esterno che ha aperto la porta al demone della colpa.

con le mani

con le mani

Dicono che c’era una volta una ragazzina che conviveva con un terribile mal di schiena che non si riusciva a curare. Si sentiva come una vecchia e decise di chiedere alla nonna, che aveva problemi simili.

Il metodo Ikigai (2018)

Il metodo Ikigai (2018)

Questa settimana ho letto per voi un libro molto interessante: Il metodo Ikigai. I segreti della filosofia giapponese per una vita lunga e felice, in cui Héctor García ci racconta di un suo viaggio e delle esperienze fatte con i centenari Giapponesi.

empatia consapevole

empatia consapevole

Cercando immagini per rappresentare l’empatia ho trovato questi due fantastici ometti con la scritta “so esattamente come ti senti”. Loro non sono esattamente uguali ma hanno quel che sembra esattamente lo stesso problema.

il demone della rabbia

il demone della rabbia

In questi post dedicati ai demoni abbiamo già parlato del demone della colpa, e di quello della paura, oggi voglio parlarvi di quello della rabbia, un’altro demone molto potente che ci porta a fare cose di cui poi ci pentiamo, così da attrarre gli altri due.

mille cagnolini

mille cagnolini

Dicono che c’erano alcune case, mezze demolite, vicino al porto di una piccola città. In una notte di tempesta, in cui l’aria era particolarmente fredda, piovosa e ventosa, arrivò un piccolo cagnolino che si era perso.

Vita con Lloyd (2018)

Vita con Lloyd (2018)

Questa settimana voglio parlarvi di un libro diverso, Vita con Lloyd, di Simone Tempia. Un libro che raccoglie molti dei piccoli dialoghi che possiamo trovare su facebook e altri network, nonchè nel suo sito.

ricordare

ricordare

Abbiamo già parlato di come funzionano la memoria e i ricordi, oggi voglio raccontarvi qualcosa successa in questi giorni che mi ha riempita di speranza. Qualcosa che ricorderò durante molto tempo.

il demone della paura

il demone della paura

La settimana scorsa abbiamo parlato del demone della colpa, molto legato alla tradizione occidentale e ai nostri tempi, oggi voglio parlarvi di un’altro demone, quello della paura, che è uno dei più universali.

il vaso vuoto

il vaso vuoto

Dicono che c’era una volta, un giovane operaio che viveva in un regno d’oriente. Lavorava il rame, fabbricava magnifici utensili che vendeva al mercato. Era felice e l’unica cosa che ancora gli mancava era trovare la donna della sua vita.

dare l’esempio

dare l’esempio

Abbiamo già parlato di come, spesso, sembra che molti amino lamentarsi che non ci sono più i valori di una volta, che le cose più importanti si stanno perdendo e che i giovani siano sempre più egoisti, sempre più sradicati.

il demone della colpa

il demone della colpa

Sapete che mi piace pensare ai pensieri come voci nella testa, per quanto riguarda i pensieri “negativi”, li immagino come se fossero delle parole pronunciate all’orecchio da un demone. Uno pieno di sè, cattivo e supponente.

le monete sbagliate

le monete sbagliate

Dicono che c’era una volta, un ragazzo che diceva che nulla gli andava bene nella vita. Era nato in una famiglia povera, il suo papà era mancato quando era piccolo e a scuola non riusciva a capire tutto perchè aveva sempre sonno, giacchè doveva aiutare la mamma, sarta, che lavorava da casa.

Le 5 Ferite e Come Guarirle (2002)

Le 5 Ferite e Come Guarirle (2002)

Mercoledì, al giardino dei libri hanno fatto un webinar sul libro Le 5 Ferite e Come Guarirle, Rifiuto, Abbandono, Ingiustizia, Umiliazione e Tradimento, in cui Lise Bourbeau traccia cinque profili fisici, caratteriali e comportamentali, che corrispondono alle suddette cinque ferite dell’anima.

con chi ce l’hai?

con chi ce l’hai?

Una delle cose che non smette mai di stupirmi di questo popolo italiano, che per altre cose adoro, è la capacità di lamentarsi di tutto, con maggiore o minore ironia e classe. La cosa peggiore è, secondo me, che non ci si accorge di quanto male fa.

il colore predominante

il colore predominante

Per molti di quelli che giustificano i loro atteggiamento negativi come reazione a quello degli altri, il mondo è tutto di un solo colore, quello della “maggioranza”, dicono frasi tupo “le donne non sanno cosa vogliono”, “gli uomini vogliono solo sesso” o “non ci sono più valori”.

sirene e balene

sirene e balene

Dicono che c’era una volta, qualche tempo fa, sulla vetrina di una palestra, comparve un manifesto che rappresentava una ragazza molto bella, alta e magra, accompagnata dalla scritta “QUEST’ESTATE VUOI ESSERE SIRENA O BALENA?”. Si dice che una donna, di cui non ci è pervenuta la tipologia fisica ha risposto alla domanda in questi termini :

I 5 Livelli della Leadership (2016)

I 5 Livelli della Leadership (2016)

In questo periodo si sente molto parlare della differenza fra capi e leader, oggi voglio parlarvi di uno dei libri sulla leadership che mi è piaciuto di più. I 5 Livelli della Leadership, di John C. Maxwell.

l’importanza del gesto

l’importanza del gesto

Chi mi segue sa che ho sempre preferito parlare di come fare fronte alla quarantena che di come proteggersi dal virus. Ho parlato di protezione l’altro lunedì, ma era solo una storia, oggi ho deciso che non ce la faccio più, e vi dirò cosa ne penso.

la nuova normalità

la nuova normalità

Ok, sembra che la quarantena, il virus e tutti i divieti stiano per finire e avremo la possibilità di ritornare alla normalità. Bello, per carità, ma abbiamo anche la possibilità di cambiare la nostra normalità. Ci avete pensato?

le quattro spose

le quattro spose

Dicono che c’era una volta un re che aveva quattro spose: Lui amava soprattutto la sua ultima moglie, le faceva tanti regali e passava molto tempo con lei, ma amava anche la terza moglie che era quella che aveva più paura di perdere e la seconda che era la sua confidente, ma spesso ignorava la prima.

Biologia della gentilezza (2020)

Biologia della gentilezza (2020)

Tra i libri nuovi di questo periodo mi ha intrippato molto anche Biologia della Gentilezza, di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo. Un libro che potrebbe diventare rivoluzionario per il modo in cui mostra, con i risultati delle ultime ricerche scientifiche, i legami tra valori come apppunto la gentilezza e la nostra biologia.

esagerare

esagerare

Chi mi segue sa che ho sempre preferito parlare di come fare fronte alla quarantena che di come proteggersi dal virus. Ho parlato di protezione l’altro lunedì, ma era solo una storia, oggi ho deciso che non ce la faccio più, e vi dirò cosa ne penso.

divieti

divieti

Quando ricorderemo e racconteremo questo periodo in futuro, la parola più importante forse sarà divieti. Pochi ricorderanno le vittime, i sintomi se si sono ammalati, dimenticheremo anche persino i danni economici, perchè sono cose a cui siamo abituati. La risposta al...

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.

my way

my way

Una delle più grandi bugie di cui ci hanno convinti tutti, secondo me, è che c’è qualcosa di giusto, e di sbagliato, per tutti noi. Che c’è una verità, unica e assoluta, per tutti. E che i nostri problemi siano conseguenza del nostro discostarci da essa.

affrontare la pausa

affrontare la pausa

Dicono che c’era una volta un ragazzo che voleva diventare monaco ma quando fu al monastero gli dissero che prima doveva prepararsi. Avrebbe dovuto stare da solo due mesi nella sua casa e poi l’avrebbero ammesso.

Ricominciare da se (2017)

Ricominciare da se (2017)

Visto che nelle ultime settimane abbiamo parlato molto più del solito di autoanalisi e reinvenzione, oggi vorrei tornare a Osho, per parlarvi di Ricominciare da Sé, una guida per un viaggio di conoscenza profonda di noi stessi e delle chiavi della beatitudine.

riempire la vita

riempire la vita

Ci sono persone che passano tutta la loro vita ad aspettare un momento migliore, altri a lavorare sodo per ottenere qualcosa e altre perdono tempo a lamentarsi e a indignarsi. Molti vivono per inerzia e pochi si accorgono di poter scegliere.

cosa c’è sotto?

cosa c’è sotto?

In questi giorni, da quando è iniziato tutto questo casino con il virus, la quarantena, ecc., ognuno ha tratto le sue conclusioni e ognuno ha tirato fuori il meglio, o il peggio, di sè. C’è chi ha visto un grave pericolo, chi ha visto diversi complotti e chi ha visto un’opportunità da sfruttare.

fragilità e protezione

fragilità e protezione

Dicono che c’era una volta una donna che ebbe due gemelli, un giorno, uno dei due neonati rischiò di morire per una malattia infettiva. Da allora sua mamma aveva giurato di proteggerlo e di tenere lontano tutto quello che poteva ferirlo.

Storia di una gatto… (2012)

Storia di una gatto… (2012)

Ogni tanto torniamo su uno dei piccoli racconti di Sepulveda, oggi voglio parlarvi di un piccolo concentrato di tenerezza dal nome Storia di un gatto e del topo che diventò suo Amico, che ho adorato dall’inizio alla fine.

spendere o investire

spendere o investire

L’altro giorno, parlando delle difficoltà dei ragazzi in questo periodo di quarantena, dicevo che, secondo me la più grande differenza rispetto a noi quando avevamo la loro età, è che a loro è stato rubato il futuro.

divide et impera

divide et impera

In questi giorni di inizio dell’apertura e della ripresa dopo COVID stiamo vedendo gli effetti della quarantena sulle persone, e non sono gli stessi su tutti, tutti abbiamo un mix di voglia di uscire e fare le cose di cui abbiamo sentito la mancanza e paura.

al lupo

al lupo

Dicono che c’era una volta, in un villaggio nelle montagne, un pastore che, ogni tanto, mandava suo figlio a fare la guardia alle pecore. Il ragazzino si annoiava tanto, mentre pensava agli amici giù in valle che decise di vendicarsi facendo uno scherzo.

Nel castello interiore (2015)

Nel castello interiore (2015)

Oggi voglio parlare di nuovo di un libro di Caroline Myss, Guarisci l’impossibile, Vai oltre la forza di gravità. In questo caso, parla di come scoprì che alcune persone erano guarite durante i suoi incontri, in una maniera che la razionalità non può spiegare, con il potere della preghiera e della grazia.

cruscotto della vita

cruscotto della vita

Ieri abbiamo fatto di nuovo un incontro di facciamo pace, online, un po’ più organizzato del primo, per riprendere argomenti già visti, come la ruota della vita, con un nuovo approccio che sto preparando nel mio nuovo libro, 13 cose che ho imparato giocando a garden scapes.

S.A.L.

S.A.L.

Ieri qualcosa è cambiato, timidamente, qualcuno è uscito anche solo a fare due passi, a trovare i propri cari, a correre. Non è finita ma si inizia a vedere che non durerà per sempre, perciò mi è sembrato il momento di fare un po’ il punto della situazione

balliamo?

balliamo?

Dicono che una volta c’era una anziana molto saggia e molto dolce che abitava in una casetta vicino al mare. La sua casa non era molto grande e non un lavoro molto importante ma, chiunque avesse bisogno poteva bussare alla sua porta per chiederle un consiglio.

Il libro definitivo dello Human Design (2019)

Il libro definitivo dello Human Design (2019)

La prima volta che ho sentito parlare dello Human Design fu al ritorno delle vacanze dell’estate del 2016. Una amica mi invitò ad un incontro in cui si faceva la lettura del proprio grafico o mandala Rave, in questi giorni, mi é capitato fra le mani il Il Libro Definitivo dello Human Design System®, di Lynda Bunnell e il creatore del sistema Ra Uru Hu.

conclusioni

conclusioni

In questi giorni in cui “sembra” che le limitazioni stiano per volgere alla fine, ognuno di noi sta traendo le proprie conclusioni e tutti abbiamo un’opportunità unica di riflettere su quel che abbiamo vissuto, sulla mancanza di libertà, sulla paura, sulle ristrettezze…