rallentare

Questa settimana non c’è stato l’incontro di facciamo pace, per rispettare le direttive per la contenzione del coronavirus.In questi giorni la quarantena decisa dal governo ci sta limitando tanto ma ci sono tante cose che possiamo fare ancora.

Senza entrare nel giudizio della pericolosità del virus, della sua letalità, della sua contagiosità o dell’adeguatezza delle misure guvernamentali, tutte cose che non possiamo controllare, e che non possiamo chiamare problemi ma semplicemente circostanze.

La mia proposta è di approfittare di questo tempo in cui abbiamo l’obbligo di rallentare i nostri ritmi normali e fare tutte le cose che non facciamo mai. Fare il punto della situazione, tirare fuori sogni del cassetto… volete alcuni esempi?

  • avete dei libri da leggere che stanno aspettando un tempo che non riuscite mai a trovare? (se no, e volete qualche idea, qui ne avete più di 150);
  • avete mai voluto imparare o migliorare nel fare qualcosa di creativo, tipo la maglia, scrivere, disegnare, ma non avete mai avuto il tempo necessario per praticare? ci sono tutorial su You Tube di quasi qualsiasi cosa;
  • avete sempre voluto fare space clearing, appliccare i consigli di uno dei libri sul tema di cui abbiamo parlato, tipo Il magico potere del riordino, Fai Spazio nella Tua Vita, o Dan sha ri.
  • volete approfittare per fare il punto della vostra vita, potete partire dalla ruota della vita o, ancora meglio, quella della bestia.

Cosa ne pensate? vi piace l’idea? appena finirà questa quarantena ci vediamo di nuovo, vi aspettiamo!

2 Comments

  1. Stefano

    Mi piace parecchio.

    Reply
    • amorben

      grazie…

      Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

l’arte di pensare chiaro (2014)

l’arte di pensare chiaro (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

l’erba cattiva (2018)

l’erba cattiva (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film francese molto simpatico, L’erba cattiva, una riflessione molto carina su come possiamo superare le difficoltà, per grosse che esse siano, con l’aiuto di qualcuno che non ha i nostri stessi problemi, anche se ha degli altri.

giocatori PRO

giocatori PRO

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.