Reinventa Te Stesso (2009)

Un altro libro molto interessante parlando di cambiare è il meraviglioso Reinventa te stesso, di Steve Chandler, che ci spiega come possiamo cambiare quello che siamo, in qualsiasi momento, se non ci piace quello che siamo diventati, perchè non siamo oggetti ma persone in divenire…

Gli aspetti più importanti :

  • La personalità è una stratificazione di abitudini, perciò si puì cambiare in qualsiasi momento, cambiando le abitudini, inoltre è stata creata per diffenderci e nasconderci da qualche pericolo, probabilmente nel passato da una parte di noi molto più giovane e probabilmente più piccola e più debole di chi siamo oggi.
  • Le preocupazioni sono il nostro maggior nemico perchè ci mantengono occupati sul futuro, e lontano dal presente che è l’unico posto in cui possiamo essere padroni, ci rendono incapaci, schiavi e ci rendono quasi impossibile imparare, risolvere i problemi e diventare cocreatori della nostra vita.
  • La zona de comfort è una trapola mortale, che ci impedisce di progredire e di diventare forti, dovrebbe essere solo uno spazio per riposarci e ricaricarci, dopo un problema, dopo una brutta situazione, ma la nostra società ci ha insegnato a cercare la semplicità e la facilità a tutti i costi.
  • Ci sono due possibili atteggiamenti dietro a qualsiasi cosa noi diciamo, pensiamo o facciamo, la vittima e il padrone. Con la vittima sempre pronta a trovare scuse, a generalizzare le cose negative e piena di paura di fallire e il padrone sempre pronto a trovare nuove strade, a generalizzare a suo favore e pieno di desiderio di imparare lezioni ovunque e in ogni modo…
  • Il potere di qualsiasi parola mettiamo dopo alle parole “io sono”, io sono sommerso dal lavoro, stanco morto, stanco ma felice, occupato come profezie autoavveranti

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta non merita mai un inchino: per quanto intelligente e giusta ci possa sembrare, non dobbiamo mai inchinarci a una risposta.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Psicotrappole (2013)

Questa settimana sono tornata a leggere qualcosa di Giorgio Nardone, che era da molto che non leggevo, e ho scelto Psicotrappole, che parla di come spesso ci costruiamo, la nostra mente costruisce, delle trappole in cui cadiamo sperando che comportamenti che hanno funzionato in passato debbano per forza funzionare di nuovo.

Malati di sesso (2018)

Anche questa settimana, una commedia italiana, Malati di sesso, con Francesco Apolloni, che oltre a protagonista è anche sceneggiatore e Gaia Bermani Amaral. Una commedia sentimentale sull’amore e il sesso, sulle donne e gli uomini, molto più simili di quanto normalmente ce li raccontino.

ma… tu, ti ami?

Dopo l’incontro della settimana scorsa di facciamo pace, parlando di quanto ci conosciamo siamo finiti a parlare di quanto dipendiamo gli uni dagli altri e ho avuto una delle mie piccole illuminazioni sull’amore incondizionato e sulle basi su cui si possa costruire.

amore, in che senso?

Spesso mi capita di sentire delle persone che dicono che l’amore per gli animali o “ricevuto” dagli animali è meglio di quello delle persone. Dicono che i cani siano più fedeli, che ci amino incondizionatamente e che sia meglio avere affianco un cane che un uomo…

i linguaggi dell’amore

Dicono che c’era una volta un giovane che si era trasferito in un’altra città per studiare. Prima di Natale la sua mamma andò a trovarlo e si fermò a dormire una notte nella sua casa. Al mattino dopo lei doveva partire perciò la portò a passeggiare per il campus e a cena e poi andarono a dormire.