sicurezza, libertà e condivisione

Al prossimo incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, continueremo con l’argomento delle diverse parti di noi che possono avere dei problemi, e vedremo uno dei metodi più semplici per capire quale personalità o stato dell’io ha ogni problema, secondo il bisogno insoddisfatto a cui è legato.

Quando ci sentiamo identificati con una personalità di tipo bambino, i bisogni principali sono la sicurezza e la protezione. Il bambino non può cavarsela da solo, perciò cerca qualcuno che lo accudisca e gli dia quello che vuole. Da molta importanza alle regole perchè gli permettono di capire cosa aspettarsi e quando la realtà non è come la vorrebbe cerca sempre qualcuno a cui dare la colpa.

Quando ci sentiamo identificati con una personalità di tipo adulto, i bisogni principali sono la libertà e l’indipendenza. L’adulto sa cosa vuole e sa di poter ottenerlo da solo, perciò cerca persone che lo lascino fare e  che non cerchino di controllarlo. Da molta importanza alla realtà e, quando questa entra in conflitto con le regole degli uomini, se le salta.

Quando ci sentiamo identificati con una personalità di tipo genitore, i bisogni principali sono la condivisione e la cura degli altri. Il genitore riesce a vedere i benefici del gruppo, della collaborazione, perciò cerca persone che apprezzino i suoi contributi. Riesce a vedere la realtà, le connessioni, e come potrebbero essere le cose se tutti collaborassimo.

La buona notizia è che, se capiamo quale nostra personalità è in crisi, possiamo attivare le altre per aiutarla. E anche che possiamo allenarle un po’ alla volta per averle sempre pronte.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a partecipare ai nostri eventi, e anche a renderci conto che in ogni problema c’è sempre nascosta la soluzione, che per vederla dobbiamo disidentificarci e crescere. Che ne dite? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Il drago dei desideri (2021)

Il drago dei desideri (2021)

Anche questa settimana mi sono guardata una commedia americana, I care a lot, una storia di truffatori, una truffa agli anziani molto più soffisticata del solito, che funziona fino a quando si scontra con qualcuno più forte e più cattivo.

l’erba blu…

l’erba blu…

Dicono che c’era una volta un uomo rimasto vedovo che si trovò da solo a prendersi cura delle sue due figlie, due bambine molto intelligenti e assai curiose, tanto che prima di fare qualsiasi cosa, ponevano mille domande al padre, spesso sembrava si divertissero a metterlo in difficoltà.

Aiutare i genitori ad aiutare i figli (2019)

Aiutare i genitori ad aiutare i figli (2019)

Siccome in questo periodo sto lavorando molto sulla genitorialità, mi sono letta Aiutare i genitori ad aiutare i figli. Problemi e soluzioni per il ciclo di vita,  di Giorgio Nardone. Un bellissimo libro sulla terapia indiretta, in cui i genitori assumono il ruolo decisivo di “coterapeuti” e diventano gli “specialisti” più vicini a cui i figli possono affidarsi.