filtrare le notizie

01 Apr 20

In questi giorni  continuano ad arrivare messaggi di ogni tipo, su quello che sta sucedendo, nel nostro paese, negli altri paesi, che possono influenzare il nostro stato d’animo dando fuoco alle nostre emozioni più distruttive, come la paura e la rabbia.

Oltre alle normali precauzioni da prendere per difenderci da qualsiasi informazione, tipo passarla per i tre setaggi, per vedere se è una notizia vera, buona e necessaria, dobbiamo farci una domanda in più, ed è se è significativo, rilevante

Ve ne parlo perchè in queste settimane spesso mi è capitato di essere contatta da amici e famigliari in Spagna per controllare la veridicità di alcune notizie su quello che sta sucedendo in Italia. E  anche che amici italiani mi diano delle notizie sulla Spagna di cui i miei familiari in Spagna non mi hanno detto niente.

Si parla quasi esclusivamente di veridicità, come se fosse l’unica caratteristica importante in questo momento in cui girano tante bufale e tante informazioni errate.

Ma, secondo me, c’è una caratteristica ancora più importante che è la rilevanza. Non tutto quello che è vero è importante, e statisticamente significativo.

Se una persona arriva in ritardo una volta non vuol dire che sia un ritardatario. Se perdiamo una battaglia piccola non vuol dire che dobbiamo per forza perdere la guerra.

Dobbiamo fare attenzione quando generalizziamo perchè in questa azione c’è spazio per proiettare molto di quello che abbiamo dentro noi, delle nostre emozioni.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. dov'è scritto? ⋆ Amor Ben, ottimizzatrice... - […] abbiamo già parlato dell’importanza di filtrare le notizie, rispetto a veridicità e rilevanza, ma oggi voglio parlare di un…

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Da qualunque disavventura si può trarre un vantaggio (basta avere la pazienza di cercarlo)

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.