dentro e fuori

Parlando di crescita personale, inquesti giorni sta girando su facebook e dintorni un’immagine molto carina che ci invita a riflettere sugli atteggiamenti e le attività che corrispondono alle zone di comfort (paura), apprendimento e crescita durante questa “crisi” del Covid19.

In un discorso fra gli amici degli incontri di facciamo pace, in cui ognuno diceva dove credeva di trovarsi, una persona che ammiro molto ha detto, io a volte mi trovo nella zona di apprendimento e altre in quella di crescita. Un po’ come stupita, come se non fosse normale.

Invece, per come la vedo io, la crescita personale più che una strada dritta è una spirale, ne avevamo parlato già nel 2018, e oggi voglio migliorare la spiegazione, approfondirla. Infatti, ho fatto un disegno in cui la spirale entra ed esce dall’acqua per rappresentare che, secondo me, lo sviluppo personale si realizza entrando ed uscendo dal nostro mondo interiore, interiorizzando i nuovi concetti e abiti, quando siamo dentro, e mettendoli alla prova e imparandone dei nuovi, quando siamo fuori.

Quando ci sentiamo pronti usciamo e, ogni volta, ci allontaniamo di più sia dal nostro centro che dal nostro mondo interno, e così andiamo avanti fino a quando, ad un certo punto, sentiamo di esserci allontanati troppo, diventa troppo difficile, e ritorniamo a cercare nuove risorse.

Infatti, il mio invito di oggi è proprio a rendere consapevole questa ciclicità, a non preoccuparci troppo quando stiamo scendendo e a non rilassarci troppo quando stiamo salendo, perchè tutto passa. Che ne dite? Proviamo? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È più sicuro cercare nel labirinto che rimanere in una situazione senza formaggio

 

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.

Il principe dimenticato (2020)

Il principe dimenticato (2020)

Oggi mi sono guardata di nuovo un film con Omar Sy, il principe dimenticato, come in famiglia all’improvviso, una bellissima storia di un padre e di sua figlia. In questo caso, ambientata in due mondi, quello reale e quello della fantasia.

spronare

spronare

Quando dico che sono una life coach molti rispondono “ah, sei una motivatrice!”. In realtà, no. Per come lavoro io, parlare di motivazione è spesso troppo superficiale, infatti non sempre funziona, io cerco di lavorare su un livello un po’ più profondo.