dentro e fuori

Parlando di crescita personale, inquesti giorni sta girando su facebook e dintorni un’immagine molto carina che ci invita a riflettere sugli atteggiamenti e le attività che corrispondono alle zone di comfort (paura), apprendimento e crescita durante questa “crisi” del Covid19.

In un discorso fra gli amici degli incontri di facciamo pace, in cui ognuno diceva dove credeva di trovarsi, una persona che ammiro molto ha detto, io a volte mi trovo nella zona di apprendimento e altre in quella di crescita. Un po’ come stupita, come se non fosse normale.

Invece, per come la vedo io, la crescita personale più che una strada dritta è una spirale, ne avevamo parlato già nel 2018, e oggi voglio migliorare la spiegazione, approfondirla. Infatti, ho fatto un disegno in cui la spirale entra ed esce dall’acqua per rappresentare che, secondo me, lo sviluppo personale si realizza entrando ed uscendo dal nostro mondo interiore, interiorizzando i nuovi concetti e abiti, quando siamo dentro, e mettendoli alla prova e imparandone dei nuovi, quando siamo fuori.

Quando ci sentiamo pronti usciamo e, ogni volta, ci allontaniamo di più sia dal nostro centro che dal nostro mondo interno, e così andiamo avanti fino a quando, ad un certo punto, sentiamo di esserci allontanati troppo, diventa troppo difficile, e ritorniamo a cercare nuove risorse.

Infatti, il mio invito di oggi è proprio a rendere consapevole questa ciclicità, a non preoccuparci troppo quando stiamo scendendo e a non rilassarci troppo quando stiamo salendo, perchè tutto passa. Che ne dite? Proviamo? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se devi scegliere tra avere ragione o essere gentile, scegli sempre di essere gentile.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.

my way

my way

Una delle più grandi bugie di cui ci hanno convinti tutti, secondo me, è che c’è qualcosa di giusto, e di sbagliato, per tutti noi. Che c’è una verità, unica e assoluta, per tutti. E che i nostri problemi siano conseguenza del nostro discostarci da essa.