ricrescere senza paura

Ieri, all’evento di facciamo pace abbiamo parlato di come nella nostra società siamo abituati a vivere nella paura ma possiamo sempre decidere di ricrescere nell’amore. Possiamo sempre renderci conto di quando emozioni come la paura ci stanno salvando o stanno fermando la nostra evoluzione.

Per come la vedo io non ci sono emozioni positive e negative, non è che la gioia è sempre bella e la paura sempre brutta. Come ci aveva insegnato il film inside out, ogni emozione ci fa notare una combinazione di ciò che abbiamo dentro e quel che succede fuori, come dicevamo ieri parlando di scintille e gas.

Infatti, abbiamo parlato dei rischi della paura, o meglio, dei rischi che comporta prendere decisioni in preda alla paura, esagerando gli effetti della stessa, perchè la paura può portarci a:

P come proteggerci, prendere precauzioni e aspettarci problemi, ma anche a procrastinare e porci domande.

A come austerità, arrendersi, apatiaastinenza e arrendevolezza, che può farci perdere occasioni.

U ome umore variabile e ubbidienza cieca a ordini o a credenze che non condividiamo, e che può scivolare nel vittimismo.

R come razionalizzare tutto, senza capire le difficoltà che comporta, come rifiutare dell eopportunità di essere felici per paura di soffrire, come portare rancore o avere rimpianti.

A come afflizione, astio, apatia, angoscia, amarezza e ansia. che possono renderci la vita veramente impossibile.

E abbiamo parlato di come il modo migliore per capire quando stiamo esagerando potrebbe essere guardarla in faccia e trasformarla in un rischio da gestire.

Cosa ne pensate? C’eravate all’incontro? Qualcosa da aggiungere? Venite al prossimo che continueremo il discorso…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.

Detachment il distacco (2011)

Detachment il distacco (2011)

Ieri ho visto un film statunitense del 2021, Old, con cui ho rifflettuto tanto su tanti aspetti. La storia di una famiglia, una coppia di genitori con due figli piccoli, che va in vacanza in un posto paradisiaco e meraviglioso, trovato su internet, per rilassarsi e stare un po’ insieme tutti e quattro.