permesso inconsapevole

Martedì scorso, al nostro prossimo incontro ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di quell cose che non ci permettiamo di fare per paura delle conseguenze, la settimana prossima parleremo invece delle cose che permettiamo senza volerle.

Perchè, così come c’è un’allenamento inconsapevole, esiste anche un permesso inconsapevole. Ci sono una serie di cose che diamo per scontate, che permettiamo, a noi stessi o agli altri, senza fermarci a pensare se potremmo negarci.

Per esempio, molti, di questi tempi, e anche prima, ci permettiamo di mangiare troppo, di fare una vita obesogenica, di perseguire solo dei piccoli obiettivi di piacere a breve termine, senza fermarci a pensare le conseguenze a lungo termine di questi piccoli gesti.

O, anche, molti permettono agli altri di trattarli nel modo sbagliato, senza mai pretendere di essere trattati nel modo giustoe senza mai tagliare la corda, per svariati motivi e con la conseguente e cronica insoddisfazione e sofferenza.

La cosa peggiore è che, per la legge di attrazione, il nostro genio ingenuo, ci invia sempre più di quello che permettiamo perchè, per lui, è quello che amiamo.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a comprendere che quello che permettiamo prospera, dentro e fuori di noi. Perchè quando ci permettiamo di procrastinare, la vita ci ferma, ci rallenta… quando ci permettiamo di non dare valore alle persone, la vita ce le toglie… e quando la persona a cui non diamo valore siamo noi… chiediamoci perchè dovrebbe la vita darci quello che vogliamo? Vi va?

p.s. se volete partecipare all’incontro, ci vediamo martedì alle 20.30 su zoom.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nulla al mondo è normale. Tutto ciò che esiste è un frammento del grande enigma.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.