permesso inconsapevole

Martedì scorso, al nostro prossimo incontro ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato di quell cose che non ci permettiamo di fare per paura delle conseguenze, la settimana prossima parleremo invece delle cose che permettiamo senza volerle.

Perchè, così come c’è un’allenamento inconsapevole, esiste anche un permesso inconsapevole. Ci sono una serie di cose che diamo per scontate, che permettiamo, a noi stessi o agli altri, senza fermarci a pensare se potremmo negarci.

Per esempio, molti, di questi tempi, e anche prima, ci permettiamo di mangiare troppo, di fare una vita obesogenica, di perseguire solo dei piccoli obiettivi di piacere a breve termine, senza fermarci a pensare le conseguenze a lungo termine di questi piccoli gesti.

O, anche, molti permettono agli altri di trattarli nel modo sbagliato, senza mai pretendere di essere trattati nel modo giustoe senza mai tagliare la corda, per svariati motivi e con la conseguente e cronica insoddisfazione e sofferenza.

La cosa peggiore è che, per la legge di attrazione, il nostro genio ingenuo, ci invia sempre più di quello che permettiamo perchè, per lui, è quello che amiamo.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a comprendere che quello che permettiamo prospera, dentro e fuori di noi. Perchè quando ci permettiamo di procrastinare, la vita ci ferma, ci rallenta… quando ci permettiamo di non dare valore alle persone, la vita ce le toglie… e quando la persona a cui non diamo valore siamo noi… chiediamoci perchè dovrebbe la vita darci quello che vogliamo? Vi va?

p.s. se volete partecipare all’incontro, ci vediamo martedì alle 20.30 su zoom.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nelle mani di chi regala un fiore rimane sempre un po’ di profumo

 

l’arte di pensare chiaro (2014)

l’arte di pensare chiaro (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

l’erba cattiva (2018)

l’erba cattiva (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film molto simpatico, questa volta con Eddie Murphy, Immagina che, una bellissima storia su uno di quei padri troppo impegnati con il lavoro per prestare attenzione ai figli.

giocatori PRO

giocatori PRO

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.