normale manutenzione

Come dicevamo la settimana scorsa, di nuovo è arrivato dicembre, momento di regali di Natale e anche di bilanci. Mi sembra una sana abitudine (non tutto è da buttare nel solito modo di fare) quella di approfittare di questo mese per fare dei bilanci. Delle cose che abbiamo, delle cose che volevamo, delle cose che abbiamo raggiunto o perso, di quelle a cui abbiamo rinunciato.

Ho usato di proposito la parola cose, non nella modalità vaga e indefinita con cui spesso la usiamo per riferirci un po’ a tutto. In questo caso, invece, voglio continuare a parlare proprio delle cose, del costo e del valore delle cose, durante la loro vita, come accennavamo nel post precedente.

Spesso ignoriamo il costo della manutenzione delle cose, perciò con questo post vorrei solo invitarci a pensare un attimo per ogni cosa che abbiamo, (e a ogni per ogni cosa che pensiamo di regalare), quanto valore avrà e quanto costerà durante la sua vita come oggetto.

Il valore è legato, chiaramente al suo uso, quante volte lo userò, quanti elementi simili ho, quanto mi serve o fa battere il cuore, non solo nei primi minuti o giorni ma a lungo termine; e alle emozioni positive che può provocare il suo possesso, felicità, gioia, senso di appartenenza, ecc.

Il costo è composto da: lo spazio che occuperà, il tempo (e in alcuni casi anche il denaro) che dovremo dedicare a tenerlo in ordine, pulito, funzionale, ecc. E dalle emozioni negative come la paura di perderlo, la colpa di non usarlo, o di non essere in grado di ripagare o ricambiare.

Ci avete mai pensato? Come tutti gli esercizi di consapevolezza, è un pensiero che può forse complicare le cose inizialmente, ma può renderci più liberi e più felici… Siete d’accordo con questa riflessione? Aspetto i vostri commenti…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ma cosa facciamo, in genere, quando abbiamo un sentimento negativo? "È colpa sua. Deve cambiare". No! Il mondo è a posto. Chi deve cambiare siete voi.

 

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.

my way

my way

Una delle più grandi bugie di cui ci hanno convinti tutti, secondo me, è che c'è qualcosa di giusto, e di sbagliato, per tutti noi. Che c'è una verità, unica e assoluta, per tutti. E che i nostri problemi siano conseguenza del nostro discostarci da essa. Ci sono...