noi e gli altri

La settimana prossima, finalmente, riprenderemo a fare dal vivo i nostri incontri di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, e lo faremo continuando con l’argomento di cui stavamo parlando negli ultimi appuntamenti, lo sviluppo della personalità adulta.

Parleremo soprattutto di come, diventando adulti, possiamo scegliere chi siamo, chi vogliamo essere e come e con chi vogliamo condividere il nostro tempo, le nostre energie e la nostra vita. Perchè, se è vero che viviamo in un momento storico molto difficile per la nostra individualità, perchè siamo pieni di pressioni dalla famiglia, dallo stato, e da tutti i gruppi a cui apparteniamo, è anche vero che queste pressioni sono così forti perchè siamo più liberi che mai di cambiare.

Un tempo se uno nasceva povero, in una famiglia disastrata o in un paese molto piccolo e povero non poteva farci niente. Oggi, con la globalizzazione, lo sviluppo della cultura dell’informazione e la crescente individualizzazione del mondo, tutto questo è cambiato. Chiunque può fare cose che non sarebbero state possibili solo qualche decenio di anni fa.

La buona notizia è che molte di queste cose dipendono da noi. Forse non direttamente ma indirettamente, da noi e da quelli da cui ci circondiamo, dalla nostra famiglia, dai nostri amici, dai nostri insegnante e mentori, e possiamo sceglierli, e cambiarli se non sono quelli giusti.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a partecipare ai nostri eventi, a non smettere mai di farci domande, di chiederci sempre cosa possiamo cambiare per stare meglio, cosa dipende da noi e cosa dipende da altri, e scegliere bene le persone  Che ne dite? Vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.