il ritorno della bestia

Ogni anno, a inizio anno, facciamo sempre un punto della situazione della nostra vita. Due anni fa, agli incontri di gennaio di facciamo pace, abbiamo parlato di una versione ridotta della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

 Ma non solo, anche perchè io amo la parola bestia, perchè la bestia è forte, è potente, non delega nè il suo volere nè il suo potere a istituzioni, leggi, regole. Sa cosa vuole e sa cosa può, e soprattutto, quando non trova una strada la cerca.

 

Visto che loro organizzano i loro incontri e la formazione sempre sulla base di questi spicchi, ho pensato che quest’anno avremo usato la ruota, e il cruscotto per rendere ancora più pratici e funzionali  i nostri incontri.

In questo primo incontro del 2021 parleremo di potere, con domande su cosa possiamo fare, su cosa crediamo di poter fare, su cosa stiamo facendo, cosa non stiamo facendo, e perchè, in ognuno di questi ambiti. Vi ho incuriosito? Vi aspetto all’incontro online.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Aver bisogno di essere approvato è come dire: vale più il tuo concetto su di me dell'opinione che ho di me stesso.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

l’arte di pensare chiaro (2014)

l’arte di pensare chiaro (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

l’erba cattiva (2018)

l’erba cattiva (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film molto simpatico, questa volta con Eddie Murphy, Immagina che, una bellissima storia su uno di quei padri troppo impegnati con il lavoro per prestare attenzione ai figli.

giocatori PRO

giocatori PRO

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.