da dove cominciamo?

Spesso, parlando di sviluppo personale e dell’importanza delle parole ci si trova la frase (atribuita maggiormente a Gandhi) “Bada ai tuoi pensieri perche diventeranno le tue parole. Bada alle tue parole perche diventeranno le tue azioni. Bada alle tue azioni perche diventeranno le tue abitudini. Bada alle tue abitudini perche diventeranno il tuo carattere. Bada al tuo carattere perche diventerà il tuo destino.” Per come la vedo io è ancora “ottimizzabile” e in questo post vi spiegherò in che senso e, soprattutto, come farlo.

Allora, prima cosa, secondo me manca un aspetto, le “credenze” alla base della scala. Perchè non siamo del tutto liberi di avere i pensieri che vogliamo. A volte abbiamo dei pensieri che non vorremmo, ognuno di questi è come una spia, una lucina che si accende per farci notare che abbiamo una credenza sottostante. E di conseguenza tutto il resto.

pensieri -> parole -> azioni -> abitudini -> carattere -> destino
credenze

E, comunque, non credo sia del tutto una scala, per anni l’ho rappresentata come un cerchio attorno a noi ma ultimamente credo sia più come una zuppa in cui ribollono tutti questi aspetti insieme e, a seconda di cosa tiriamo su col mestolo, possiamo vedere e analizzare uno o l’altro ma un cambiamento fatto in ognuno cambia (il gusto di) tutto…

La buona notizia è che in questo modo possiamo iniziare da quello che vogliamo, dai pensieri, dalle parole, dalle azioni, dalle abitudini, dal carattere, o dalle credenze… e avere dei cambiamenti nel destino, che in realtà non è altro che il futuro, che arriva ogni giorno

Cosa ne pensate? Avete delle situazioni che vorreste cambiare ma non sapete come? Se si, raccontatemi, forse posso darvi una mano!

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nella vita non ci sono errori, solo lezioni. Non esiste qualcosa che si possa chiamare esperienza negativa, ma occasioni per crescere, imparare e procedere lungo la strada del dominio di sé. Anche il dolore può essere un meraviglioso maestro

Paradise (2023) — bis — bis — bis

Paradise (2023) — bis — bis — bis

Questa settimana ho visto un film di animazione bellissimo, su Netflix, L’elefante del mago, una storia sull’ottimismo, sulla speranza, sulla fantasia e la capacità di credere in qualcosa di più grande di noi.

L come libertà (di opinione)

L come libertà (di opinione)

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo e un tema di cui si parla molto in questi giorni è la libertà di espressione, di opinione, che molti pensiamo stia sparendo di nuovo per mano di quelli che fino a poco fa la chiedevano a grandi voci. Quando erano loro a non poter dire quello che pensavano, a essere perseguitati per le loro idee e a essere “contro-corrente”.