A.M.O.R.E.

Martedì prossimo, all’evento di facciamo pace parleremo di un nuovo acronimo che farà la nostra vita migliore ogni volta che riusciremo a metterlo in pratica. Qualcosa che ci aiuterà a cambiare il senso in cui gira la spirale della nostra vita, passando dei circoli viziosi della paura a quelli virtuosi dell’amore.

 La vera rivoluzione è dare quello che non abbiamo ricevuto. Dare quello che riceviamo è semplice, dare l’amore che abbiamo ricevuto, o riversare la rabbia che qualcuno ha orientato verso di noi… non richiede uno sforzo, nemmeno di pensiero.  Per iniziare a creare amore “da zero” possiamo provare con questi semplicissimi  passi:

Acome accettazione, come atteggiamento, come amicizia, come amorevolezza e accoglienza. Perchè perdiamo tanto tempo giudicando, rifiutando quello che non ci piace, che non possiamo entrare in sintonia con l’amore.

M come meraviglia, come momenti, come miracoli, come memoria… Perchè la vita è fatta di attimi, di sensazioni, di pensieri e spesso per paura li evitiamo, li nascondiamo o li postponiamo… aspettando o ricordando finiamo per non vivere.

O come obbiettivi, come organizzazione, perchè se non decidiamo noi cosa vogliamo, ci toccherà vivere quello che hanno voluto altri, e spesso non ci rendiamo conto.

R come responsabilità, ringraziamento, racconti e realismo. Ne abbiamo già parlato più volte, la vita non è com’è, è come ce la raccontiamo e che sia piena di amore o di paura dipende solo da noi.

Ecome esperienze, come esperimenti, come emozioni ed entusiasmo ed elasticità. Per prendere la vita come un’avventura e non come un problema da risolvere.

Cosa ne pensate? Vi ho incuriositi? Venite e continueremo il discorso…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.

parlare per assoluti

parlare per assoluti

In questi giorni ho visto un video molto interessante preparato dai ragazzi del mensa italia sulle dieci fallacie argomentative più comuni che troviamo nelle conversazioni, nelle discussioni, usate in maniera consapevole e inconsapevole.