seminare e raccogliere

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle cose che permettiamo nella nostra vita, senza pensarci più di tanto, di quelle che permettiamo più che altro per inerzia e degli effetti che questo può avere sulla nostra vita.

Abbiamo parlato della legge del Karma e di come la maggior parte ha sentito solo una parte della storia. La maggior parte della gente parla del Karma come una specie di boia che punisce,che punirà prima o poi, chi si è comportato male.

Questa lettura è giustissima, io stessa affido al karma i miei desideri di vendetta quando qualcuno si comporta male con me, ma è solo la metà della storia. Il Karma è una ruota in cui le cose tornano, se facciamo del male ci torna del male ma anche se facciamo del bene ci torna del bene.

Ma, capiamoci bene, il karma non giudica, come il genio ingenuo di cui avevamo parlato qualche anno fa, il karma è un nome che diamo alla vita che ci da indietro il raccolto che abbiamo seminato. Se siamo stati egoisti, se seminiamo egoismo, ci darà persone egoiste, se siamo stati gentili, se seminiamo gentilezza e troveremo situazioni in cui la gentilezza sarà la parola d’ordine.

La buona notizia è che, adesso che sappiamo come funziona, in ogni momento possiamo cambiare il nostro raccolto cambiando quello che seminiamo, possiamo sfruttarla a nostro favore.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a comprendere che tutto quel che non ci piace nel nostro mondo esterno rifflette qualcosa di noi, qualcosa che abbiamo dentro e che è più facile cambiare quello che abbiamo dentro che quello che abbiamo fuori. Che ne dite? Vi va?

2 Comments

  1. Alessandra

    Chiarissimo….e il tuo invito positivo finale potrebbe essere risolutivo per coloro che sapranno comprenderlo e metterlo in pratica…fiduciosi….grazie

    Reply
    • amorben

      grazie a te!

      Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Qualunque cosa ti capiti nella vita, tu solo hai la facoltà di decidere come reagire. Se ti abitui a cercare in ogni situazione il lato positivo, la qualità della tua vita sarà più elevata e più ricca. Questa è una delle leggi più importanti della natura

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.