un corso in miracoli (1976)

II libro che più ha segnato il mio percorso spirituale e che mi è servito per mettere nella giusta prospettiva tutto quello che avevo studiato fino ad allora… è stato il corso in miracoli.

È un po’ come un lavaggio del cervello, ma… come laviamo ogni parte del nostro corpo, credo che ci farebbe bene lavarci ogni tanto anche la “mente”, ed è molto potente perchè, se fatto bene, dura più di un anno. Un anno di esercizi e di letture per sovrascrivere tutte le convinzioni inutili e limitanti che abbiamo imparato. Tutta la nostra vita è costruita  malinterpretandole e che ci rendono la vita impossibile.

Per dare un significato più funzionale agli insegnamenti della bibbia e a parole come: amore, perdono, illusione, sacrificio, giudizio finale e persino… Dio. Ma anche ci fa capire chi siamo, perchè siamo qui e come possiamo fare diventare la nostra vita un paradiso o un inferno. Perchè dipende solo da noi…

Qualcuno l’ha iniziato e subito smesso perchè l’ha definito un lavaggio del cervello. Io credo proprio che sia così, ma proprio per quello l’ho finito. Ho pensato che, come mi lavo il corpo e i vestitit, anche la mente avrebbe avuto bisogno di una pulizia, e da quando l’ho fatto mi piacio molto di più.

Leggetelo e ditemi se vi piace…

p.s. se ti sembra troppo lungo, conosco delle persone che lo usano in un’altro modo come fosse un oracolo, tenendolo vicino e aprendolo pensando a una domanda, prendendo l’argomento di cui parla la pagina come un indizio di risposta. Per usarlo in questo modo possiamo anche usare facebook, dove ci sono un paio di pagine dove trovare ogni tanto qualche spunto, la mia preferita è Un corso in miracoli – torino, ma molto più popolata e generale è quella del gruppo “Ufficiale” Un corso in miracoli – UCIM.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È più sicuro cercare nel labirinto che rimanere in una situazione senza formaggio

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.