un corso in miracoli (1976)

03 Feb 17

II libro che più ha segnato il mio percorso spirituale e che mi è servito per mettere nella giusta prospettiva tutto quello che avevo studiato fino ad allora… è stato il corso in miracoli.

È un po’ come un lavaggio del cervello, ma… come laviamo ogni parte del nostro corpo, credo che ci farebbe bene lavarci ogni tanto anche la “mente”, ed è molto potente perchè, se fatto bene, dura più di un anno. Un anno di esercizi e di letture per sovrascrivere tutte le convinzioni inutili e limitanti che abbiamo imparato. Tutta la nostra vita è costruita  malinterpretandole e che ci rendono la vita impossibile.

Per dare un significato più funzionale agli insegnamenti della bibbia e a parole come: amore, perdono, illusione, sacrificio, giudizio finale e persino… Dio. Ma anche ci fa capire chi siamo, perchè siamo qui e come possiamo fare diventare la nostra vita un paradiso o un inferno. Perchè dipende solo da noi…

Qualcuno l’ha iniziato e subito smesso perchè l’ha definito un lavaggio del cervello. Io credo proprio che sia così, ma proprio per quello l’ho finito. Ho pensato che, come mi lavo il corpo e i vestitit, anche la mente avrebbe avuto bisogno di una pulizia, e da quando l’ho fatto mi piacio molto di più.

Leggetelo e ditemi se vi piace…

p.s. se ti sembra troppo lungo, conosco delle persone che lo usano in un’altro modo come fosse un oracolo, tenendolo vicino e aprendolo pensando a una domanda, prendendo l’argomento di cui parla la pagina come un indizio di risposta. Per usarlo in questo modo possiamo anche usare facebook, dove ci sono un paio di pagine dove trovare ogni tanto qualche spunto, la mia preferita è Un corso in miracoli – torino, ma molto più popolata e generale è quella del gruppo “Ufficiale” Un corso in miracoli – UCIM.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando due persone s’incontrano, e una sta a testa in giù, non è così semplice stabilire chi dei due sta nel verso giusto.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Aspettando i soccorsi

Aspettando i soccorsi

Dicono che c’era una volta una miniera in cui ci fu un crollo che lasciò isolati sei minatori che lavoravano in una galleria molto profonda estraendo minerali dalle viscere della Terra. L’uscita del tunnel era sigillata. Si guardarono l’un l’altro in silenzio, valutando la situazione.

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Fake news: sicuri che sia falso? (2018)

Quando mi chiedono perchè parlo di plandemia e rispondo che non mi convince la narrativa, è dovuto anche a che ho letto libri come questo Fake news: sicuri che sia falso? Gestire disinformazione, false notizie e conoscenza deformata, di Andrea Fontana, che mi hanno insegnato a vedere in maniera diversa le notizie.

Encanto (2021)

Encanto (2021)

Per la settimana del mio compleanno voglio parlarvi dell’ultimo film Disney che ho visto, Encanto, un film ambientato nella bellissima Colombia, che parla di una famiglia speciale e magica, in cui ogni membro riceve un dono all’età di cinque anni, tranne Mirabel, che non ha avuto quella fortuna.