permesso

Martedì, al nostro prossimo incontro ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, parleremo di libertà, di responsabilità e di chi può o deve darci il permesso di fare quello che vogliamo.

Perchè, alla fine, diritti e doveri stabiliscono solo il contesto in cui tutti possiamo muoverci, uno scenario comune di leggi dell’uomo, in cui poi, ognuno di noi deve trovare o creare la propria strada.

Il fatto è che ci hano insegnato che dobbiamo chiedere permesso per tutto, tranne che per nascere, quello ci viene imposto, ma… da lì in avanti, siamo piccoli schiavi che hanno rinunciato alla propria libertà in cambio dell’appartenenza ad un gruppo che si prende dura di noi.

O, almeno, così era fino a qualche tempo fa, lascio a voi la scelta della quantità di tempo. Ultimamente le istituzioni di questo gruppo stanno perdendo la loro efficacia e con essa il loro potere su di noi, non ci sono più le ricompense per i sacrifici, perciò molti abbiamo deciso che non ci stiamo più.

Adesso non chiediamo più il permesso per respirare, per pensare o per amare. Per scegliere quello che più ci conviene nè per creare qualcosa di nuovo se non esiste quel che vogliamo. Nel rispetto delle leggi dell’Universo, quello si, perchè quelle sono ancora funzionali, anche se, di questi tempi, poco note alla maggioranza.

Il mio invito possitivo di oggi è proprio a darci il permesso, di pensare con la nostra testa, di decidere cosa vogliamo e di rinunciare a quello che non vogliamo più, chiaramente, accettando tutta la responsabilità delle nostre azioni, e rispettando gli altri. Vi va?

p.s. se volete partecipare all’incontro, ci vediamo martedì alle 20.30 su zoom.

2 Comments

  1. Leonela

    Bellissimo incontro!! Grazie per averci portato a riflettere su un tema del genere in tempo di “restrizioni”. Alla prossima

    Reply
    • amorben

      Grazie a te, alla prossima!

      Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

l’arte di pensare chiaro (2014)

l’arte di pensare chiaro (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un libro di Robin Sharma, Il club delle cinque del mattino, un romanzo meraviglioso che parla del tempo che molti sentiamo che non è mai abbastanza, per fare tutto quello che vogliamo e per farlo bene, di dove trovarlo, e di come sfruttarlo al meglio.

l’erba cattiva (2018)

l’erba cattiva (2018)

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film francese molto simpatico, L’erba cattiva, una riflessione molto carina su come possiamo superare le difficoltà, per grosse che esse siano, con l’aiuto di qualcuno che non ha i nostri stessi problemi, anche se ha degli altri.

giocatori PRO

giocatori PRO

Ieri, al nostro incontro, ancora online, di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, abbiamo parlato, come promesso, delle diverse parti di noi e di una tecnica per riconoscerle, per integrarle, ma soprattutto abbiamo parlato del perchè stiamo facendo questi incontri, per diventare dei giocatori livello P.R.O. di questo gioco che è la vita.