Nel castello interiore (2015)

08 May 20

C‘era ancora un libro di Caroline Myss che non trovavo, Nel Castello Interiore. La via che ti porta a dio e rivela lo scopo della tua anima. Finalmente sono riuscita a trovarlo nel formatto che piace a me e ve ne parlo perchè l’ho adorato fin dalle prime pagine.

Come nei suoi altri libri, ci parla di noi da un’altro punto di vista, più energetico, più spirituale, di paradigmi, metafore e archetipi che ci guidano nella nostra vita e che, spesso ci limitano, per come ce li hanno raccontati.

Infatti, lei, con un’osservazione da un punto di vista molto diverso, uscendo da tutto quello che ci circonda e ci condiziona, ci mostra un’altro mondo possibile. Ci fa notare come la nostra dipendenza dalla mente per capire e per avere contatti con il mondo, ci limiti e ci impedisca di avere rapporti con lo spirituale e con il divino.

Dice che, spesso, chiediamo al divino cose materiali e che quando riceviamo le risposte, dal momento che sono spirituali, e la mente non può comprenderle, finiamo per dedurre che non ci sia stata risposta. Solo l’anima potrebbe capirle, ma non la conosciamo, la mente l’ha sempre ignorata.

Questo libro è un invito e una guida di viaggio per conoscere la nostra anima, come se fosse un castello, con delle dimore e delle stanze, con degli esercizi per conoscerci meglio. Partendo dagli scritti dei mistici medioevali, aggiornata e adattata per aiutarci a diventare mistici senza monasterio, nel mondo in cui viviamo oggi.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Incamminatevi sul sentiero della manifestazione della vostra spiritualità praticando l'amore incondizionato. Realizzerete la divina connessione liberandovi di tutti gli strumenti dell’io: giudizio, ira, moralismo, prediche, odio, rancore...

Wayne W DyerInventarsi la vita

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.