la prima pietra (2018)

01 Apr 21

Anche questa settimana, e sempre per caso su Nextflix, ho visto un film italiano molto simpatico, La prima pietra, con un meraviglioso Corrado Guzzanti nei  panni del preside di una scuola multietnica in cui tutti sembrano convivere placidamente fino a quando un bambino lancia una pietra contro una vetrata.

Racconta la storia di un natale molto particolare in cui la recita della scuola, fa uscire tutti i pensieri tenuti sotto pressione dall’integrazione che lo è solo di nome, dall’ipocrisia, in una società che da più importanza alle apparenze… senza mai approfondire.

La storia che inizia con la domanda, chi deve pagare per la finestra rotta eper i danni ai custodi, finisce per stappare una cassa di pandora in cui chi più e chi meno, tutti si sentono superiori agli altri e nessuno la racconta giusta.

Se non l’avete visto, ve lo consiglio, a me è piaciuto veramente tanto, se l’avete visto, ditemi cosa ne pensate.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

Terzo accordo: Non supporre nulla. Il modo per evitare di fare supposizioni è quello di fare domande. Assicuratevi che la comunicazione sia chiara. Se non capite, chiedete.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.