amare o non amare

Molte persone decidono di smettere di amare, dopo delle serie più o meno lunghe di frustrazioni e di rapporti che non sono andati come speravano. Dimenticano che rinunciare ad amare è come rinunciare a respirare, a mangiare o a bere.

Non si rendono conto che l’amore è qualcosa che fa bene a chi ama ed è un bisogno naturale, anche se non viene corrisposto, anche se non riceviamo niente in cambio. L’amore è il motore che muove il mondo.

E non mi riferisco solo all’amore di coppia, all’amore romantico ed esclusivo che ci fa vivere in funzione di un’altra persona. Nemmeno a quello che sentiamo per i figli, che funziona in un modo molto simile.

Mi riferisco all’amore che ci rende più leggeri, quello che ci fa svegliare col sorriso al mattino e scoprire delle forze e delle energie che non sapevamo di avere. Ad un amore che è desiderio di vita, che è piacere senza giudizio e accettazione pura.

Quell’amore che è fiducia e non ha bisogno di controllo. Ed è un amore che non è indirizzato verso nessuno in concreto perciò non si aspetta nulla del prossimo. Anzi, se vogliamo è indirizzato a noi stessi perciò dipende solo da noi coglierlo e ricambiarlo…

Per questo nel LOVE LAB partiremo dall’amore verso se stessi e verso la vita, prima di poter passare ad altri livelli più complessi, che, se affrontati imprepararti possono lasciare un gusto amore in bocca.

Vi ho incuriosito? Spero di si, vi aspetto ai prossimi incontri…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.