amare se stessi

La settimana scorsa, all’evento di facciamo pace abbiamo parlato di come riempire la propria vita di amore. Anche prima di trovare con chi condividerlo, anche prima di incontrare qualcuno che ci ami e che ci ispiri amore, dovremmo tutti amare noi stessi. E la settimana prossima ripartiremo da lì.

 Quando si parla di relazioni amorose o di coppia, la maggior parte dei problemi nascono da aspettative non realizzate da parte del partner. Ci aspettiamo che faccia per noi quello che noi stessi non crediamo di poter fare. Ma molte di quelle cose le potremmo fare se solo volessimo, se sapessimo come.

Persino all’inizio, quando le cose potrebbero nascere ma ancora sono delicate, molti si incasinano la vita sperando che l’altro gli capisca, che reagisca esattamente come si aspettano, che dia loro quello di cui hanno bisogno, che ami loro come non si amano da soli.

Questo, però, difficilmente può funzionare a lungo. Perchè se non ci amiamo, se non ci prendiamo cura di noi stessi per prima, tutto quello che daremo sarà avvellenato, tutto quello che daremo sarà per ottenere qualcosa e se non riusciamo ci farà stare male.

La soluzione è l’amore incondizionato. Iniziando dall’amare se stessi e dal definire concretamente cosa vuol dire veramente amore per noi, per poi potere imparare quanto amore siamo in grado di darci. E finalmente usare l’amore verso noi stessi come allenamento per l’amore verso qualcun’altro.

Cosa ne pensate? C’eravate all’incontro? Qualcosa da aggiungere? Venite al prossimo che continueremo il discorso…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Incamminatevi sul sentiero della manifestazione della vostra spiritualità praticando l'amore incondizionato. Realizzerete la divina connessione liberandovi di tutti gli strumenti dell’io: giudizio, ira, moralismo, prediche, odio, rancore...

Wayne W DyerInventarsi la vita

 

Gli errori delle donne (2010)

Gli errori delle donne (2010)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un di Giorgio Nardone, un manuale breve e semplice chiamato Gli errori delle donne (in amore). In questo libro non parla di disturbi psichici e comportamentali ma di copioni psicoemotivi che le donne mettono in atto nelle relazioni amorose.
Brazil (1985)

Brazil (1985)

Oggi sono di nuovo tornata indietro nel tempo per rivedere Brazil, di Terry Gilliam, con un Robert De Niro fantastico anche se in un ruolo non protagonista, e Jonathan Pryce e Kim Greist, nei panni di una copia tutto tranne che convenzionale.
amare o non amare

amare o non amare

Molte persone decidono di smettere di amare, dopo delle serie più o meno lunghe di frustrazioni e di rapporti che non sono andati come speravano. Dimenticano che rinunciare ad amare è come rinunciare a respirare, a mangiare o a bere.