Yucatán (2016)

Questa settimana voglio parlare di un’altro film visto su Netflix, Yucatán. Una commedia spagnola con Luis Tosar e Rodrigo De la Serna, che ho adorato e odiato nell’ultima stagione di “La casa de papel“, nelle vesti di un meraviglioso truffatore.

Ve ne parlo perchè adoro l’argomento delle truffe e dei truffatori, soprattutto quelli veri, quelli classici, quelli con un codice morale che truffano solo chi merita di essere truffato.

La storia di due truffatori, due furbi, due manipolatori che si guadagnano da vivere nelle crociere, luoghi di vacanza solo per pochi, in cui è facile trovare chi crede di meritare più degli altri.

E poi c’è la componente romantica, entrambi i truffatori sono nnamorati della stessa donna, e hanno un passato insieme, per rendere tutto ancora più complicato.

Chiaramente, non vi svelo il finale, ma vi dico solo che, come nei migliori film del genere, alla fine, vince l’amore per le persone e perde l’amore per i soldi, e che ognuno ha quel che si merita.

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

p.s. non ho trovato il trailer in italiano ma vi lascio quello in spagnolo.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.