Viva l’Italia (2012)

Anche questa settimana mi sono guardata un film sull’Italia e gli italiani, Viva l’Italia, con troppi attori meravigliosi per poterli menzionare tutti. Un film tanto simpatico quanto realistico e cinico sulle menzogne e la verità.

Il film racconta la storia di un uomo politico, grandissimo esperto di favori, mazzette, menzogne e ipocrisia, e della sua famiglia, un figlio medico, l’altro nel consiglio di direzione di un’azienda e una figlia attrice con la zeppola. Tutti con vite “finte” fino a quando per un problema di salute inizia a dire tutto quello che pensa.

Una storia sulla democrazia, e sul valore della verità, in un paese in cui essere furbi è quasi un merito e in cui la politica è vista come una malattia.

Se non l’avete visto, ve lo consiglio con tutto il cuore.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

bambini cresciuti

bambini cresciuti

Ieri, durante la cena, mi sono riferita a una persona come ad uno dei miei “maestri” e mia figlia mi ha detto qualcosa tipo “non credo che tu possa imparare molto da certe persone, non vorrei che diventassi come loro”. Il commento mi ha fatto sorridere e mi ha ispirato questo post su cosa intendo con la parola maestro.

segnali

segnali

Quando dobbiamo fare una scelta importante, spesso ci troviamo a cercare da qualche parte un un segnale, una conferma, che ci dica che siamo nella strada giusta. A volte i segnali appaiono, altre no, ma noto che spesso il problema non è trovare il segnale, ma saperlo leggere.

la miniera di diamanti

la miniera di diamanti

Dicono che c’era una volta un giovane molto povero che aveva un sogno scoprire una miniera di diamanti e diventare molto ricco. Viveva con i suoi genitori molto anziani in un una vecchia casa in mezzo ai campi.