Vi presento Joe Black (1998)

Oggi la mia parte romantica ha pensato di parlarvi di un bel film, rivisto su Netflix, Vi presento Joe Black (1998), con Brad Pitt, Anthony Hopkins e Claire Forlani. Una storia sulla vita e la morte, sull’amore, la famiglia e il successo.

Il film racconta la storia di  William “Bill” Parrish, grande magnate delle telecomunicazioni, uomo che è riuscito ad avere tutto dalla vita: denaro, successo e una splendida famiglia. Fino a quando la sua idilliaca realtà viene improvvisamente sconvolta dall’arrivo di uno sconosciuto, una specie di angelo della morte incuriosito dai suoi racconti sulle emozioni della vita.

É un che film ha riscosso pareri contrastanti dalla critica, c’è chi l’ha amato per le performance e chi ha criticato l’eccessiva durata e la lentezza della sceneggiatura. Per me è una poesia lunga e dolce, , un’inno alla vita da rivedere ogni tanto per non dimenticarci di quello che abbiamo…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

piccole distrazioni

piccole distrazioni

Da inizio settembre mi sono messa a dieta, sono andata da Manuel Turolla, l’autore del libro Il metabolismo intelligente di cui vi avevo parlato. Tra le altre cose, ho smesso di bere cocacola, anche se era zero e di mangiare qualsiasi cosa tra i pasti.

i tre livelli del sè

i tre livelli del sè

Dicono che c’era una volta un saggio insegnante di filosofia, ammirato da tutti i suoi allievi perchè non insegnava solo la storia dei filosofi, ma anche a pensare. Un giorno, quando arrivò in classe i ragazzi erano particolarmente agitati per una frase letta nel bigliettino di un biscotto della fortuna.

La vita davanti a sè (2020)

La vita davanti a sè (2020)

Questa settimana, in questo clima di desunione e di guerra dei poveri mi sono guardata La vita davanti a sè, con una Sofia Loren che arriva al cuore anche alla sua età e un bravissimo Ibrahima Gueye.