Unicorn Store (2017)

Qnuesta settimana, voglio parlarvi di un film un po’ particolare: Unicorn Store, con una simpaticissima Brie Larson sia come regista che come protagonista insieme al fantastico Samuel L. Jackson. Un film sulla fantasia, sull’unicità e sugli sforzi che facciamo tutti per sembrare “normali”.

Ve ne parlo perchè i personaggi e le situazioni sono  molto credibili, così umani, così teneri. La ragazza che è sempre stata diversa, che si è sempre sentita una artista, ma che è stata distrutta dalla “scuola” di arte che l’ha bollata come “troppo diversa”.

La famiglia che crede di capirla, che cerca di farla crescere e diventare “come loro”, senza nessuna cattiveria e senza nessun giudizio, semplicemente perchè è così che deve essere.

Il lavoro che sembra così assurdo e i colleghi, metà fantastici e metà odiosi, psicopati e finti. Il capo, che non si capisce mai cosa vuole, ma che in fondo parla solo di se stesso.

E poi la storia del negozio di unicorni, che mi ricorda tanto i miei studi spirituali, qualcosa che nessun’altro può vedere, capire, comprendere, che persino chi la ama fa fatica ad accettare.

E, soprattutto, un finale che dimostra che si può avere tutto, che la fantasia non è per forza un diffetto, che sebbene in alcuni posti non abbia spazio, non dobbiamo cancellarla compleetamente dalla nostra vita come qualcosa di “infantile” e “inutile”.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Una risposta è il tratto di strada che ti sei lasciato alle spalle. Solo una domanda può puntare oltre.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Pazzo di lei (2021)

Pazzo di lei (2021)

Anche qesta settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film, questa volta spagnolo, Pazzo per lei, un film molto profondo e allo stesso tempo leggero, che fa commuovere e allo stesso tempo pensare, sull’amore, sulle difficoltà, sulle aspettative e sulla normalità.

lo scemo del villaggio

lo scemo del villaggio

Dicono che c’era una volta un villaggio sperduto in cui l’attrazione turistica principale era lo scemo del villaggio, al quale i turisti e le persone del luogo, erano soliti prendere in giro, per l’ignoranza che sfoggiava del valore delle monete.

Prendi in mano la tua vita (2020)

Prendi in mano la tua vita (2020)

Questa settimana mi è caduto tra le mani un libro di Ettore Amato, Prendi in mano la tua vita: 11 passi per realizzare i tuoi sogni. Mi è piaciuto veramente tanto, è un bel rissunto di tante strategie e tecniche, frutto del suo lavoro, raccontato in maniera molto semplice e pieni di esercizi pratici.

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Momenti di trascurabile felicità (2019)

Questa settimana, per caso su Nextflix, ho visto un bellissimo film italiano, Momenti di trascurabile felicità, diretto da Daniele Luchetti, con Pif e Thony, basato sull’omonimo libro di Francesco Piccolo sulla vita e la morte, sulle scelte che facciamo quando pensiamo di vivere per sempre.