Tutto normale il prossimo natale (2021)

25 Nov 21

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

É una fantastica commedia che racconta la storia di un bambino che odia il Natale perchè è nato il 25 di dicembre, e decide di ignorarlo fino a quando, da padre, deve festeggiarlo per i suoi figli, con sua moglie e tutta la sua famiglia. Lo festeggia ma con così tanta rabbia che finisce per sdoppiare la sua personalità, una parte va avanti il resto dell’anno, ha successo, denaro, e diventa qualcosa di completamente diverso; e un’altra torna solo il giorno della vigilia di Natale, come se tutto l’anno non fosse mai successo, come se non fosse mai cambiato.

Ve ne parlo perchè, tra una scena buffa e un’altra, ci da un’opportunità di rifflettere anche noi sul vero senso del Natale, su cosa rimane degli anni vissuti, e sul regalo più importante che possiamo fare, a tutti, a Natale, che non può portarci Babbo Natale.

p.s. non ho trovato il trailer in italiano ma il film lo potete vedere su Netflix.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

auguri e buoni propositi

auguri e buoni propositi

Un altro dei ricordi che mi mancano tanto di quando ero bambina è quello degli auguri di buon anno. Oggi giorno si parla solo di buoni propositi, di obbietivi da raggiungere, di sforzi, d’impegno… come se tutto dipendesse da noi, dai nostri desideri e dalla nostra volontà.

Klaus (2019)

Klaus (2019)

Questa settimana voglio parlarvi di un film molto simpatico, Klaus: I segreti del Natale, che racconta la storia di un Santa Klaus in un modo un po’ particolare, una leggenda nata un po’ per caso, pezzo a pezzo, da una serie di situazioni particolari e piccole coincidenze.

Goool! (2013)

Goool! (2013)

Questa settimana, visto che l’Argentina ha vinto il mondiale, ho pensato di rivedere un film argentino di dieci anni fa sul calcio: Goool! una bellissima storia sull’amicizia, sullo spirito di squadra, ma soprattutto sullo sport, in cui, per giocare, servono gli avversari, di cui dicono “è più quel che ci unisce che quel che ci separa”.