troppo difficile

Viviamo in un mondo in cui c’è una tale adorazione e ricerca della facilità che spesso perdiamo delle opportunità perchè le consideriamo troppo difficili, dimenticando che la difficoltà più grande è quella che deriva dal nostro atteggiamento e dalla mancanza di allenamento.

La ricerca della facilità si può nascondere in ogni cosa, in ogni angolo, in ogni messaggio che ci arriva dalla famiglia, dalla scuola, dalla pubblicità… fino ad entrarci così in profondità che crediamo sia nostro, anzi, sembra naturale e indiscutibile.

Abbiamo già parlato della zona di comfort, e di come la ricerca del piacere non sia la strada migliore per la gioia. Infatti, oggi voglio parlare di facilità e felicità, che secondo me sono opposte.

Non voglio dire che “per ottenere le cose importanti bisogna fare degli sforzi”, o che “ottenere cose che valgono la pena sia difficile”. Quello che voglio dire è che se facciamo solo quello che è facile e quello che abbiamo sempre fatto, è difficile che le cose possano cambiare.

La facilità è molto legata all’allenamento. Non ci sono cose facili o difficili in assoluto. Ci sono cose facili per alcune persone e difficili per altre. Ci sono cose che sembravano difficili tempo fa e che sono diventate facili. Non solo con il tempo, ma con l’allenamento.

Camminare, scrivere, parlare le lingue… ci vanno anni per imparare ma soprattutto ci va il giusto atteggiamento e una quantità variabile di allenamento

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro

Don Miguel RuizDon Miguel RuizIl Quinto Accordo

 

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.

Mi faccio una promessa (2020)

Mi faccio una promessa (2020)

Con l’arrivo delle vacanze mi torna sempre il desiderio di ordine in casa. Quest’anno ho letto Mi faccio una promessa, entro tre mesi la mia casa sarà uno spettacolo, trovato per caso tra le novità di Amazon Kindle Unlimited.