troppi soldi

Dicono che c’era una volta un artigiano molto noto nella sua città. Un pomeriggio, mentre spiegava il mestiere al suo apprendista, arrivò un cliente, chiese un preventivo per un lavoro e, quando sentì il prezzo, disse “mi sembrano un po’ troppi soldi per un lavoro così piccolo”…

– Dici che 3000€ ti sembra troppo? – chiese sereno – Quanto pensavi che ti sarebbe costato?
– Per questo lavoro? Al massimo 500 € o gratis, – rispose il cliente – è un lavoro veloce, no?
– Guarda, per 500 € ti invito a farlo da solo…
– Ma io non lo so fare!
– Non ti preoccupare, per 500 € ti insegno, come sto insegnando a lui – disse indicando l’apprendista – così oltre a risparmiarti 2.500€, avrai la conoscenza per la prossima volta che ti serve.
– Ok, mi sembra giusto – disse il cliente.
– Di seguito – continuò l’artigiano – ti faccio sapere cosa ti servirà per iniziare: hai bisogno di strumenti: almeno un paio di macchine, forbici, tavolo da taglio, nastro, ecc ecc…
– Ma io non ho tutti questi elementi e non compro tutto questo per un solo lavoro – protestò il cliente.
– Non ti preoccupare, per 500 € in più ti affitto le mie cose, così puoi farlo. Con 1000€ te la cavi. Ti aspetto venerdì per iniziare a fare il lavoro.
– Ma io venerdì non posso, ho tempo solo oggi.
– Ma oggi non ho tempo io e, come puoi vedere, le mie cose sono già impegnate in altri progetti. In più devi ancora comprare i materiali di cui hai bisogno…
– Oh, no… Ce li hai tu? Puoi vendermi i tuoi materiali?
– Va bene. Solo perché voglio che tu veda le cose come sono, ti venderò il mio materiale in stock. Ma devi essere molto puntuale perché ho molti lavori da consegnare. Ti aspetto domani alle 5 del mattino per iniziare con il tuo lavoro.
– Sai cosa? È troppo presto. Ti do i 3.000 €, facendo bene i conti, non mi sembrano più troppi soldi.
Quando il cliente andò via, l’artigiano si girò verso il suo  apprendista che lo guardava stupito e gli disse:
– Noi non ci facciamo pagare solo per fare un lavoro. Il prezzo include anche tutti gli investimenti in conoscenze, esperienza, studio, utensili, strumenti, servizi, tempo, responsabilità, garanzia, brevetti, tasse, IVA, sicurezza sociale per i dipendenti, uffici e cantine, trasporti e altro di cui ogni attività legalmente stabilita ha bisogno.
Nessuno può denigrare il lavoro di nessuno mettendo il prezzo che gli pare, né sminuendo il suo lavoro.

 

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Una risposta non merita mai un inchino: per quanto intelligente e giusta ci possa sembrare, non dobbiamo mai inchinarci a una risposta.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

I lunedì al sole (2002)

I lunedì al sole (2002)

Questa settimana, in questo clima di desunione che sembra stia toccando picchi molto forti, mi sono guardata I lunedì al sole, un film spagnolo che parla di un paese distrutto da una crisi economica settoriale.

chiusi dentro

chiusi dentro

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, per la prima volta online, parleremo di come ci fa sentire questo clima di chiusura, física e mentale che ci sta avvolgendo sempre di più.

si salvi chi può

si salvi chi può

In questi giorni di DCPM e misure anti COVID, di gente che ci crede e gente che continua a fare domande, in cui tanti accusano gli altri di essere i colpevoli di questa situazione, l’unica cosa chiara che riesco a tratte è che siamo al “si salvi chi può”.

Difficile

Difficile

Dicono che c’era una volta una donna molto saggia. Tutti quelli che la conoscevano andavano a chiederle consiglio e non c’era nulla che non potesse risolvere con i suoi metodi. Una volta arrivò una donna molto giovane che chiedeva aiuto perchè la sua vita era troppo difficile.