The secret – Dare to dream (2020)

Questa settimana, sempre nello spirito natalizio di dicembre, sono riuscita a guardare, sempre su NetflixThe secret, la forza di sognare, con Katie Holmes e Josh Lucas, un bell’adattamento cinematografico del saggio del 2006 The Secret di Rhonda Byrne.

Racconta la storia di una donna che vive una fase della sua vita in cui gli eventi sfortunati si susseguono. Ad un certo punto la sua vita ha preso una brutta piega e ha perso le speranze. E tutto va di male in peggio fino a quando nella sua vita non appare un uomo speciale.

Un uomo che pensa in modo diverso, che parla in modo diverso e che agisce in un modo diverso. Ma soprattutto che le mostra come quello che crediamo influisce quello che riceviamo.

Se non l’avete visto ve lo consiglio, se l’avete visto, ditemi cosa ne pensate, ne sono curiosa.

p.s. non ho trovato il trailer in italiano, vi lascio l’originale in inglese con i sottotitoli.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Secondo accordo: Non prendere nulla in modo personale. Anche al centro dell’inferno, sperimenterete pace interiore e felicità. Starete nella vostra beatitudine e l’inferno non potrà toccarvi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.