The Secret (2011)

In questi giorni, dopo  che avevo visto il film, mi sono riletta il libro di Rhonda Byrne, perchè mi sono accorta che vi avevo parlato di The Magic e di The Power ma non di quello che era stato il primo, in cui parla della legge di attrazione, e di come attraiamo come calamiti le cose che ci capitano. 

È un libro tanto amato quanto criticato, sicuramente non è un libro per tutti. Molti dicono che abbia cambiato le loro vite e altri che è una cavolata pazzesca. C’è persino chi dice che è deletereo, infatti parla a tutti di questo “segreto” e di come funziona, ma non racconta perchè non sempre funziona.

È sicuramente un bell’inizio per chi non ha mai visto questo lato del mondo, per chi non sa che c’è un meccanismo di retroalimentazione che il pensiero esercita sulla realtà. Infatti, racconta moltissime storie di persone che hanno imparato e usato questa capacità che tutti noi abbiamo di attrarre quello che vogliamo.

Quello di cui non parla in maniera sufficientemente esaustiva è dei diversi problemi che possiamo trovare se cerchiamo di mettere in pratica queste idee. Perchè, in fondo, parla della connessione fra la spiritualità e il mondo materiale, ma siamo abituati a vivere solo fuori di noi, infatti è lì che vedremo i risultati, ma il lavoro dobbiamo farlo dentro.

Comunque, è un bellissimo “primo passo” verso la conoscenza ed il utilizzo di questo nostro potere superiore, e contiene degli spunti che sono molto importanti:

  • il potere di definire quello che vogliamo, perchè è impossibile attrarlo se non lo sappiamo;
  • quello di essere grati per quello che abbiamo, perchè ci aiuta a liberarci dall’energia negativa che sentiamo quando critichiamo o rifiutiamo quel che abbiamo.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

1 Comment

  1. Alessandra

    Interessante…..

    Reply

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1) Il maggior freno al cambiamento è in noi stessi...
2) Le cose non migliorano se non cambi te stesso...
3) C’è sempre nuovo formaggio là fuori, che tu ci creda o no...

 

contenitore e contenuto

contenitore e contenuto

Dicono che c’era una volta un uomo molto ricco che chiese al monastero del suo paese una funzione religiosa per conmemorare la morte del padre avvenuta l'anno prima. Disse che, siccome la sua famiglia era notevole e molto generosa, volevano che fosse ufficiata dal...

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Gli ordini dell’aiuto (2007)

Questa settimana, ho letto Gli ordini dell’aiuto di Bert Hellinger. Un libro che  parla dell’aiuto, dal punto di vista sistemico, e delle regole per aiutare con  il metodo delle Costellazioni Familiari e connettendosi con il sistema, con la coscienza collettiva, per integrare gli aspetti e i personaggi ignorati in ogni situazione.

Hereafter (2010)

Hereafter (2010)

Questa settimana ho guardato Hereafter, un film diretto da Clint Eastwood e protagonizzato, tra altri, da un grandioso Matt Damon. Un film sulla vita e la morte, sulla linea sottile che le separa, sulle persone che possono attraversarla, con esperienze premorte o sentendo delle voci dall’altro lato.