the manor (2021)

Questa settimana ho visto, questa volta su prime video, un film americano molto particolare, The Manor. Un thriller ambientato nei nostri giorni, che mischia momenti di vita normale e reale e una storia paranormale con un finale che non avevo mai visto.

Il film narra la storia di una donna anziana che ha qualche problema legato alla sua età e decide di andare a vivere in una residenza per anziani per non essere un peso per la sua famiglia. Una volta arrivata inizia a conoscere le altre persone che ci abitano, molte sembrano avere già un piede nella fossa, mentre alcuni sono pieni di vita non ostante l’età. Ad un certo punto inizia a vedere cose strane, ma nè le persone della residenza nè la sua famiglia credono ai sui racconti.

Ve ne parlo perchè mi ha colpito il finale, quando si scopre tutto quello che c’è dietro alle apparenze, dopo che i “buoni” scoprono i “cattivi”. Non voglio fare “spoiler” ma devo dire che mi ha sorpresa. E non è facile, il cinema è una delle passioni a cui dedico più tempo,

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Se devi scegliere tra avere ragione o essere gentile, scegli sempre di essere gentile.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.