the green book (2018)

27 Jun 19

Questa settimana, voglio parlarvi di un film di cui si è parlato molto, basato su una storia vera, sui pregiudizi, sull’omofobia e il razzismo negli Stati Uniti degli anni sessanta, con i fantastici Viggo Mortensen, Mahershala Ali: The Green Book.

Un road movie in tutta regola, un viaggio vero, reale, ma anche un viaggio interiore. Un italiano pieno di pregiudizi viene assunto per accompagnare un pianista di colore in un giro negli Stati del Sud in cui le persone più colte amano sentirlo suonare ma la maggioranza lo considera un essere inferiore.

Una storia di amicizia, di complicità tra due persone molto diverse e molto lontane all’inizio. Un’amicizia che nasce da due premesse importanti, la curiosità e il rispetto e supera tutte le barriere, tutte le ettichette e tutte le credenze limitanti precedenti.

 Una storia su come, quando le nuove informazioni incontrano i pregiudizi, si possono infrangere le une o le altre… a seconda del nostro atteggiamento. Qualsiasi informazione, qualsiasi pregiudizio, vecchio o nuovo che sia.

Una delle scene che più mi è piaciuta, infatti, è quella in cui, quasi alla fine, vengono fermati dai poliziotti, per la seconda volta, e loro hanno paura che si ripeta la scena di qualche giorno prima… ma succede tutto il contrario.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

La sconfitta è uno stato mentale: nessuno viene mai sconfitto, a meno che non abbia accettato la sconfitta come una realtà.

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

a come a — bis — — bis — bis

a come a — bis — — bis — bis

Un’altra parola molto importante per il Vocabolario possitivo che stiamo raccogliendo insieme nei nostri incontri facciamo pace, laboratorio di inmunosuficienza psicologica, è astrologia, dal momento che parliamo spesso delle diverse voci che abbiamo nella testa e l’astrologia psicologica può aiutarci a capirle e integrarle.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.