il testimone invisibile (2018)

Anche questa settimana ho guardato un film italiano su Nextflix, il testimone invisibile, la versione italiana di uno dei film che consiglio sempre ai miei allievi di spagnolo, Contrattempo. Una storia molto interessante sull’importanza del modo in cui raccontiamo le cose.

Il film racconta la storia di un giovane uomo d’affari e della donna che lo aiuta a preparare la sua diffesa di un omicidio che dice di non aver commesso, e, dal momento che il suo racconto no è chiaro, immaginano diverse possibili ipotesi verosimili con cui convincere tutti della sua innocenza.

Anche se mi è piaciuto molto di più quello spagnolo, entrambi sono una dimostrazione molto chiara di come i racconti possono cambiare la nostra vita, quelli che raccontiamo e quelli che crediamo, e… come dice lei più volte, dell’importanza dei dettagli.

Se non l’avete visto, ve lo consiglio, a me è piaciuto veramente tanto, se l’avete visto, ditemi cosa ne pensate.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ma cosa facciamo, in genere, quando abbiamo un sentimento negativo? "È colpa sua. Deve cambiare". No! Il mondo è a posto. Chi deve cambiare siete voi.

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.