tenere tutto pulito

Dicono che c’era una volta una giovane donna che era cresciuta in un piccolo paese ma quando si era sposata era andata a vivere in città. Un pomeriggio la nonna venne a visitarla e, mentre parlavano un po’ di tutto le disse non ce la faccio nonna, come fai tu a tenere tutto sempre pulito?

– Carissima, ma tu… ti ricordi quanto è pulita casa mia? – disse la nonna sorridendo.

In quel momento anche la giovane sorrise, si accorse che non aveva mai fatto attenzione a quanto fosse pulita la casa di nonna, ricordava i momenti di gioco in cucina in cui sporcavano tutto di farina e quelli in cui pulivano, e anche quando tornavano dal giardino e sporcavano di terra, e poi pulivano.

– Il problema è che ti hanno detto che la tua casa deve brillare più di te! Ma, fidati di nonna, non devi prendere la pulizia della casa così sul serio!

– E se qualcuno viene a trovarmi?

– Se qualcuno viene a trovare me, la mia casa è sempre aperta, ho del caffè e del te, un tavolo e le sedie, ho persino due divani, se qualcuno vuol venire a vedere quanto è pulito, preferisco che si spaventi e non torni più! Rispolvera… se necessario, ma solo per goderti tu il frutto del tuo lavoro, e il resto delle volte… abbi il tempo di dipingere un quadro o scrivere una poesia, fai una passeggiata o visita un amico, cucina quello che piace a te, annaffia le tue piante… concediti il tempo per bere una birra, nuotare in spiaggia (o piscina), scalare montagne, giocare con i cani, ascoltare musica, leggere libri, coltivare i tuoi amici e godere della vita.

– Credi a nonna: Pulisci quello che sporchi, sporca godendoti la vita. Sai che questo giorno non tornerà mai più! E, quando la gente penserà a te, non ricorderà la tua casa pulita, ma la tua amicizia, la tua gioia e quello che avete condiviso.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Se prendete la vostra felicità e la mettete nelle mani di un'altra persona, prima o poi quella persona la distruggerà.

 

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tutto normale il prossimo natale (2021)

Tra un mese è Natale e, siccome io amo il Natale ho iniziato a guardarmi i film di Natale di quest’anno con un film Brasiliano, Tutto normale il prossimo Natale, un film sullo spirito del Natale, particolare, che ha incantato persino me che non amo la comicità brasiliana.

l’ordine delle cose

l’ordine delle cose

Dicono che c’era una volta un uomo molto saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio e parole di conforto per ogni occassione. Dicono che una volta uno dei signori più ricchi del luogo gli chiese una frase importante per conmemorare la nascita del suo primo nipote.

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

La tua parola è una bacchetta magica (1927)

Questa settimana, ho letto un’altro libro di Florence Scovel Shinn, questa volta ho letto La tua parola è una bacchetta magica, un po’ come il gioco della vita, un compendio di rifflessioni, affermazioni e storie sulla legge di attrazione e il New Thought.