Storia di una balena bianca … (2018)

Ogni tanto mi piace leggere dei racconti più leggeri che mi fanno rilassare e osservare la vita con occhi nuovi, come questa settimana ho riletto Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa, di Luis Sepulveda.

Un libro che racconta la storia della Balena che ispirò Moby Dick, raccontata con parole sue. Una storia molto vecchia raccontata con parole così semplici che forse solo un bambino può comprendere…

Un bambino molto piccolo ancora non inquinato dall’educazione dei grandi, ancora capace di parlare la lingua degli animali e di comprendere quanto sono pazze alcune delle cose che fanno gli uomini, alcuni uomini.

 Una delle cose che più mi è piaciuta è stata il modo in cui spiega come gli animali parlano senza parole, solo guardandosi negli occhi, si trasmettono le emozioni, i ricordi, le storie, come se fossero dei video, dei filmati muti.

E l’altra è stata la contraposizione fra gli uomini del mare e i cacciatori di balene, che mi fa riavere fiducia nell’umanità, nella salvezza di alcuni quando le cose si metteranno male.

L’avete letto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Cio che dai ritorna sempre

Cio che dai ritorna sempre

Dicono che c’era una volta un contadino tibetano che bussò alla porta del vicino monastero. Come di prassi, le porte vennero aperte dal monaco responsabile di accogliere le visite. Il contadino senza troppi convenevoli, porse in regalo al giovane monaco alcuni grappoli d’uva.

Guerrieri metropolitani (2015)

Guerrieri metropolitani (2015)

Questa settimana, ho letto Guerrieri metropolitani. Combattere fuori per vincere dentro. La filosofia degli sport da combattimento di Salvatore Brizzi, e mi è piaciuto molto come parla dell’EGO e del qui e ora, di come si possono gestire in ogni situazione.

the manor (2021)

the manor (2021)

Questa settimana ho visto, questa volta su prime video, un film americano molto particolare, The Manor. Un thriller ambientato nei nostri giorni, che mischia momenti di vita normale e reale e una storia paranormale con un finale che non avevo mai visto.