Storia di un gatto… (2012)

Ogni tanto torniamo su uno dei piccoli racconti di Sepulveda, oggi voglio parlarvi di un piccolo concentrato di tenerezza dal nome Storia di un gatto e del topo che diventò suo Amico, che ho adorato dall’inizio alla fine.

Come negli altri piccoli racconti della colezione di storie brevi, che possiamo anche trovare insieme in Il Grande Libro delle Favole, in questa occasione Sepúlveda ci racconta la storia di una amicizia particolare, fra animali che non ci aspettiamo possano essere amici.

Un’ulteriore dimostrazione del fatto che le differenze non sono insuperabili, se si ha la pace interiore necessaria per non avere paura, la curiosità necessaria per voler scoprire quel che nessuno ci può raccontare e il rispetto dell’altro necessario per non sperare che faccia sempre quello che avremmo fatto noi.

I protagonisti sono Max, un ragazzo che cresce e diventa adulto, e Mix, il suo gatto Mix, che invecchiando diventa cieco, e Mex, un topo locuace e chiacchierone che diventa gli occhi di Mix offrendogli una nuova vita.

Un concentrato di massime sull’amicizia, su come si comportano “i veri amici”, cose come prendersi cura l’uno dell’altro, condividere anche il silenzio, capire i limiti dell’altro e aiutarlo a superarli, dire sempre la verità, ecc.

L’avete letto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cambiando il modo in cui elaborate ogni evento che via via si presenta sul vostro cammino, potrete vivere una vita felice e realizzata, priva di disordine emotivo.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

Cio che dai ritorna sempre

Cio che dai ritorna sempre

Dicono che c’era una volta un contadino tibetano che bussò alla porta del vicino monastero. Come di prassi, le porte vennero aperte dal monaco responsabile di accogliere le visite. Il contadino senza troppi convenevoli, porse in regalo al giovane monaco alcuni grappoli d’uva.

Guerrieri metropolitani (2015)

Guerrieri metropolitani (2015)

Questa settimana, ho letto Guerrieri metropolitani. Combattere fuori per vincere dentro. La filosofia degli sport da combattimento di Salvatore Brizzi, e mi è piaciuto molto come parla dell’EGO e del qui e ora, di come si possono gestire in ogni situazione.

the manor (2021)

the manor (2021)

Questa settimana ho visto, questa volta su prime video, un film americano molto particolare, The Manor. Un thriller ambientato nei nostri giorni, che mischia momenti di vita normale e reale e una storia paranormale con un finale che non avevo mai visto.