Si accettano miracoli (2015)

Questa settimana ho guardato di nuovo un film di Alessandro Siani, Si accettano miracoli, con Fabio De Luigi. Una bellissima storia sulla fede, la fiducia, e i miracoli, con quell’umorismo napoletano, così semplice che arriva dritto al cuore.

Racconta la storia di Fulvio, che ha lasciato il suo paesino natale per diventare vicecapo del personale di una grande azienda, nella quale licenzia senza scrupoli. Fino a quando viene licenziato a sua volta dal direttore, e lo aggredisce con una testata.

Dopodichè viene affidato al fratello che lo riporta nel paese, tanto fiabesco quanto innocente e lontano dalle logiche moderne della città, popolato da gente semplice, innocente e adorabile.

 Per aiutare il fratello inventa un finto miracolo e ci dimostra che quando crediamo a qualcosa quel qualcosa succede. Fino al punto di non poter dimostrare che non era vero a coloro che ci credevano anche se non si può dimostrare.

Una bellissima favoletta, per ritornare a credere che insieme, con l’idea di aiutarci gli uni agli altri, rinunciando alla rigidità dei precetti, possiamo fare molto di più.

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Primo accordo: Sii impeccabile con la parola. La parola è potente. Usatela nel modo giusto, usatela per condividere l’amore. Usate la magia bianca con tutti, cominciando da voi stessi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

di regole ed eccezioni

di regole ed eccezioni

Spesso molti confondono l’ottimismo con ingenuità. Io non sono d’accordo, infatti abbiamo già parlato più volte di quanto il mio concetto di pensiero possitivo sia un esercizio di realismo ottimista o di ottimismo realistico, come preferite.

per quale Dio lavori?

per quale Dio lavori?

Nelle religioni polteiste ci sono più dei e si può scegliere a quale Dio dirigersi in ogni momento. Nelle religioni monotesite c’è la chiesa che ci racconta la storia di Dio, una storia che è unica, ma ognuno di noi, dopo la personalizza e può farsi un idea di Dio completamente personale.

un campo di lamponi

un campo di lamponi

Dicono che c’era una volta un gruppo di ragazzi che, ogni anno, cercava un luogo per fare una settimana di campeggio in una delle valli che circondavano la loro città. Un estate, per caso, trovarono un posto fantastico vicino ad un campo di lamponi.