Luca (2021)

15 Jul 21

Questa settimana mi sono guardata per voi un film molto bello, Luca, l’ultimo film di animazione della Disney Pixar, diretto da, la bellissima storia di due bambini, mostri marini, che abitano vicino alla costa delle cinque terre, e prendono sembainze umane quando sono a terra.

Racconta la storia di Luca, bambino curioso tenuto troppo stretto dai suoi genitori, per paura dei mostri di terra. Fino a quando conosce Alberto, orfano e libero di seguire la sua curiosità, senza nessuna protezione. Insieme vanno nel paesino di Portorosso, dove conoscono queste persone e scoprono che anche loro li temono, e che non sono così diversi.

Anche se ho letto molte critiche negative che dicono cheil messaggio è poco sviluppato e superficiale, credo che le cose appena accenate siano perfette, mi ha fatto inmedesimare con tante situazioni, mi ha fatto amare ogni scena e ogni personaggio, e mi ha fatto pensare e riflettere, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vecchie convinzioni non ti portano a nuovo formaggio

 

la tazzina di caffè

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di alunni, affermati nelle loro carriere, che andarono tutti insieme a trovare uno dei loro vecchi professori del liceo. Dopo un pò che erano lì la conversazione si trasformò in una serie di lamentele sullo stress del lavoro e della vita.

Pianeta Verde (1995)

Pianeta Verde (1995)

Questa settimana mia mamma mi ha fatto notare che hanno messo su Netflix uno dei film francesi degli anni 90 che io ho sempre adorato: Pianeta verde, di 1996. Uno di quei film, come La Crisi, di critica sociopolitica che ci fa vedere il nostro mondo da un’altro punto di vista.

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.